Skin ADV

Joy Val di Non Alps: pronti a partire

ven 15 gen 2021 17:01 • By: Alberto Mosca

Ivan Larcher: "Chiediamo chiarezza su aperture e ristori". Intanto è operativo l'impianto del monte Nock per i soli agonisti e a favore degli sci club

“Non sappiamo niente di ufficiale, chiediamo chiarezza”. Ivan Larcher, presidente di Joy –  Val di Non Alps commenta gli ultimi avvenimenti legati alla pandemia, con il Trentino confermato in zona gialla: “Noi siamo pronti a riaprire, anche se non sappiamo se sarà il 15 febbraio o se ci saranno aperture anticipate per i residenti.

Funivie Madonna di Campiglio

Ad ogni modo – conferma Larcher – i lavori sono finiti e le squadre pronte per essere operative, anche se abbiamo dovuto congelare tutto dopo aver saputo dello stop portato al 15 febbraio; per questo vogliamo chiarezza, per programmare al meglio l’attività, per capire cosa fare. Allo stesso modo chiediamo chiarezza sui ristori”.

Al momento quindi per Joy è in funzione il solo impianto del monte Nock, aperto e frequentato da una decina di sci club provenienti da tutto il Trentino.



Riproduzione riservata ©

indietro