Skin ADV

Pellizzano e la Val di Sole per Myanmar

dom 07 feb 2021 18:02 • Dalla redazione

A Pellizzano un flashmob si è unito al coro che a livello mondiale chiede il ritorno della democrazia nel paese asiatico

Pellizzano e la Val di Sole per la Birmania

Pellizzano e la Val di Sole per la Birmania sconvolta dal colpo di stato militare. L’appello è arrivato da Valentina Postinghel, di Malé, che da anni opera come insegnante nel sud est asiatico, ora Malaysia dopo essere stata per 5 anni in Birmania.


Una situazione di instabilità e di pericolo per la tenuta democratica del paese oggi noto come Myanmar che ha spinto Valentina a sensibilizzare la propria comunità di origine, trovando immediato appoggio.

Living Immobiliare

Il gruppo, mobilitato da Tiziana Ambrosi e da Claudio Postinghel, papà di Valentina, ha risposto all’appello e si sono ritrovati in tanti oggi pomeriggio sul ponte in legno di Pellizzano, con la sindaca Francesca Tomaselli, a manifestare tramite un flashmob la solidarietà della Val di Sole verso il Myanmar e per la tutela dell’ordine democratico e del rispetto dei diritti umani, al suono di rumorosi strumenti improvvisati, secondo una tradizione birmana per la quale il baccano fatto con oggetti di casa scaccia i demoni.

L’iniziativa solandra si è unita così al movimento che a livello mondiale chiede il ritorno della democrazia nel paese del sudest asiatico.



Riproduzione riservata ©

indietro