Skin ADV

Covid-19, la vaccinazione sulla popolazione anziana continua con Pfizer

mar 16 mar 2021 15:03 • Dalla redazione

L'Azienda sanitaria riorganizza la campagna vaccinale: sospese le prenotazioni per il personale scolastico e le forze dell'ordine

TRENTO. Le vaccinazioni in Trentino non si fermeranno nonostante la sospensione momentanea del vaccino AstraZeneca decisa a livello nazionale dall’ AIFA, l'Agenzia italiana del farmaco.

Lo ha comunicato, in una nota l’assessora alla Salute Stefania Segnana, che evidenzia: “Per continuare la campagna vaccinale e contenere il più possibile inevitabili disagi alla popolazione più anziana, da domani a venerdì compreso il vaccino Pfizer sostituirà temporaneamente AstraZeneca”.

Living Immobiliare

Dopo lo stop precauzionale del vaccino AstraZeneca, l’Azienda provinciale per i servizi sanitari ha riorganizzato il piano vaccinale in modo da consentire campagna di vaccinazione. E in attesa che AIFA stessa ed EMA sciolgano le riserve (un pronunciamento è atteso per giovedì), le autorità sanitarie trentine confermano che le prenotazioni del vaccino per chi ha tra i 75 e i 79 anni restano valide per le giornate di mercoledì 17 marzo, giovedì 18 e venerdì 19. Questo perché, in via del tutto eccezionale e - ribadiamo temporanea - ai circa 1100 over 75 già prenotati sarà somministrato il vaccino Pfizer-BioNtech. Restano invece sospese le vaccinazioni e le prenotazioni per il personale scolastico e le forze dell’ordine. Per gli over 75 che avevano una prenotazione il 15 e il 16 marzo sarà fissato un nuovo appuntamento per il vaccino, sulla base delle scorte disponibili.

Nel frattempo proseguono regolarmente nei centri vaccinali dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari le somministrazioni del vaccino Pfizer destinato agli over 80 e alle categorie fragili. L’Azienda sanitaria, si legge nel comunicato, ricorda infine che chi si è vaccinato con AstraZeneca non deve preoccuparsi perché fino a oggi il sistema di farmacovigilanza non ha registrato reazioni avverse immediate o problematiche associate al vaccino.



Riproduzione riservata ©

indietro