Skin ADV

Coronavirus, multe da 400 a 3 mila euro per chi viola le restrizioni

mar 24 mar 2020 • Dalla redazione

Il Consiglio dei Ministri approva un nuovo decreto

Il Consiglio dei Ministri ha varato un nuovo decreto che introduce sanzioni più dure per chi viola le norme anti contagio da Coronavirus e uniforma il quadro normativo. La multa per chi viola le regole anti-contagio andrà "da 400 a 3.000 euro", come ha spiegato il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa a Palazzo Chigi. 

“Abbiamo deliberato l'adozione di un decreto legge che riordina la disciplina anche dei provvedimenti che stiamo adottando in questa fase emergenziale. Il nostro assetto non prevedeva un'emergenza di questo tipo – ha sottolineato Conte -. Con questo decreto legge abbiamo poi regolamentato in modo più puntuale e più trasparente i rapporti tra l'attività del Governo e del Parlamento. Prevediamo, ad esempio, che ogni iniziativa governativa venga trasmessa ai Presidenti delle Camere e che il Presidente del Consiglio o un Ministro delegato vada a riferire, periodicamente, ogni 15 giorni sulle misure adottate. Altri due aspetti significativi. Abbiamo regolamentato anche in modo più lineare i rapporti tra l'attività del del Governo e delle Regioni, lasciando che i presidenti delle Regioni o delle Province autonome possano adottare nell'ambito esclusivo delle proprie competenze provvedimenti e misure anche più restrittive, più severe. Ovviamente rimane la funzione di coordinamento e omogeneità che viene assicurata su tutto il territorio nazionale dagli interventi del Governo. Infine, a livello sanzionatorio, abbiamo introdotto una multa che va da 400 a 3.000 euro. Nel caso in cui la violazione sia compiuta attraverso l'utilizzo di un veicolo, la sanzione viene aumentata fino a un terzo. Non ci sarà il fermo amministrativo".



Riproduzione riservata ©

indietro