Skin ADV

Da lunedì nidi, asili e scuole elementari aperte

ven 26 mar 2021 14:03 • Dalla redazione

La decisione della giunta provinciale riguarda 45.000 bambini

TRENTO. Nidi, asili e scuole elementari aperte dalla settimana prossima in Trentino. La Giunta provinciale ha deciso di riaprire nidi, scuole dell'infanzia e scuole elementari da lunedì, pur prevedendo che la classificazione settimanale del governo confermerà, almeno per i prossimi 7 giorni, la zona rossa. Sono 45.000 i bambini che torneranno in aula.

Il presidente della Provincia Maurizio Fugatti ha precisato in conferenza stampa: "Analizzati i dati degli ultimi giorni, che sono in miglioramento, e le parole del premier Draghi, che in Parlamento ha parlato della riapertura delle scuole come priorità, abbiamo deciso che la prossima settimana riaprono nidi, scuole dell'infanzia e scuole elementari anche se, come ci attendiamo, la classificazione confermerà la zona rossa.

Living Immobiliare

Abbiamo dato mandato ai dirigenti di interloquire con scuole e Comuni per riaprire". Essendoci le vacanze pasquali, per la prossima settimana i giorni di apertura saranno lunedì, martedì e mercoledì. "Ci attendiamo - ha aggiunto Fugatti - che nella settimana dopo Pasqua il Trentino sia in una classificazione diversa o che, contemporaneamente, siano cambiate le scelte del governo. Sarà firmata un'ordinanza appena ci sarà la classificazione ufficiale settimanale". 
L'assessore all'Istruzione Mirko Bisesti è poi intervenuto sull'ipotesi del prolungamento dell'apertura delle scuole dell'infanzia a luglio: "C'è un'interlocuzione in corso, cercheremo di conciliare il punto di vista del mondo della scuola con le esigenze delle famiglie, che quest'anno hanno vissuto situazioni difficili a seguito della pandemia". Non è escluso, e lo ha confermato lo stesso Fugatti, che il governo possa impugnare la decisione di riaprire la scuola già la prossima settimana: "Si tratta di una prerogativa del governo, lo sappiamo, però io credo che su questo sia cambiata l'impronta e l'atteggiamento, soprattutto su questo specifico tema". 



Riproduzione riservata ©

indietro