Skin ADV

Reati in calo in Trentino: diminuiscono i furti

sab 10 apr 2021 15:04 • Dalla redazione

I dati diffusi in occasione del 169esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato

TRENTO. Sono in calo i reati denunciati in provincia di Trento. In base ai dati diffusi stamane dalla Questura in occasione del 169esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato, infatti, dal confronto tra i quadrimestri agosto 2020 - novembre 2020 e dicembre 2020 - marzo 2021, si è registrato un calo di -1.452 reati, passando da 4.156 a 2.704.

Sono quindi diminuiti ulteriormente, tra i reati, anche i furti in abitazione, furti di destrezza, su auto in sosta e negli esercizi commerciali, confermando una tendenza già in atto negli ultimi anni.

Living Immobiliare

Grazie all’aumento delle operazioni online, si è registrata una diminuzione anche delle frodi informatiche, mentre sono aumentate le operazioni anti-droga legate perlopiù allo spaccio al minuto.

Sempre nel periodo 2020-2021 risultano diminuiti i passaporti rilasciati e i certificati per l'espatrio, così come i rilasci e rinnovi per porto d'arma da difesa personale. Sono 115 in totale gli avvisi orali, tra cui 13 ammonimenti per violenza domestica e 16 ammonimenti per stalking. In aumento invece i decreti di espulsione e gli ordini di allontanamento, mentre sono notevolmente diminuiti i permessi di soggiorno rilasciati. Per quanto riguarda la Polizia stradale, nell'ultimo anno sono state elevate 8.583 contravvenzioni, ritirate 383 patenti di guida e 152 carte di circolazione.



Riproduzione riservata ©

indietro