Skin ADV

Un meeting online per la formazione professionale

sab 22 mag 2021 16:05 • By: Federica Chini

I Centri di Formazione Professionale organizzano per giovedì prossimo alle 20 un meeting online per i ragazzi e le famiglie

VALLI DEL NOCE. I Centri di Formazione Professionale – Upt ed Enaip di Cles, insieme all'Enaip  di Ossana, hanno organizzato per giovedì prossimo alle 20 un meeting online per i ragazzi e le famiglie dedicato agli studenti che stanno ripensando il proprio percorso di studi, per conoscere da vicino il sistema educativo della formazione professionale locale.

Gli istituti superiori, diretti da Walter Iori (Cfp – Upt di Cles) e da Luca Branz - entrambi gli indirizzi Enaip, quello noneso incentrato sull'industria e l'artigianato mentre quello solandro sul settore alberghiero e della ristorazione – accompagnano gli allievi verso il mondo del lavoro con un'approfondita e qualificata formazione, dal punto di vista professionale ed umano grazie ad una consolidata collaborazione con le aziende del territorio.

Le scuole professionali negli ultimi anni hanno incrementato il proprio livello, consentendo agli studenti, dopo aver conseguito la qualifica triennale, di proseguire gli studi per ulteriori due anni fino ad ottenere il diploma di maturità: quest'ultimo è un aspetto non ancora noto a tutti.

Living Immobiliare

Dai tre istituti escono ragazzi soddisfatti, preparati e motivati: la stragrande maggioranza trova facilmente uno sbocco professionale, dato che le imprese hanno a disposizione i nominativi dei diplomati. Come sottolineano i due direttori, i giovani che incontrano difficoltà in altri indirizzi di studio hanno così modo di valutare delle valide alternative scolastiche, evitando di perseverare con sofferenza e fatica su una strada non a loro congeniale.

“Un diploma conseguito in tali condizioni ha di conseguenza meno valore in ambito lavorativo: è dunque importante che le famiglie ed i ragazzi comprendano che orientarsi su una formazione professionale non è un ripiego - un pregiudizio ancora duro a morire -  ma una preziosa opportunità per il futuro” ribadiscono Iori e Branz. Lo scorso anno, nonostante il notevole ostacolo del Covid, sono stati 140 gli studenti che hanno trovato un posto nelle imprese come stagisti, frequentanti le seconde, terze e quarte classi degli istituti di Cles e del plesso di Ossana.

Il bilancio è molto positivo anche per quanto riguarda le iscrizioni e la didattica: le attività di laboratorio si sono svolte regolarmente e le quarantene delle classi sono state fortunatamente molto limitate. Oltre ad un'ampia formazione nel campo aziendale, i Centri di Formazione Professionale locali offrono dei percorsi ad hoc a chi ha bisogni educativi speciali.

Per prendere parte alla videoconferenza basta collegarsi all'indirizzo https://meet.google.com/gkn-jygg-xqr; i direttori auspicano una numerosa partecipazione degli studenti e dei genitori.




Riproduzione riservata ©

indietro