Skin ADV

Zero decessi, 27 nuovi contagi, 304.229 vaccinazioni

mer 02 giu 2021 15:06 • Dalla redazione

Da domani via alle vaccinazioni per i nati tra il 1972 e il 1976

TRENTO. Torna fortunatamente ad azzerarsi oggi la sezione dei decessi covid nel bollettino dell’azienda provinciale per i servizi sanitari ed è una buona notizia anche il numero ridotto di contagi: 27 a fronte di oltre 2.000 tamponi analizzati. Intanto le vaccinazioni arrivano a quota 304.229 mentre rimane stabile a 24 il numero dei pazienti ricoverati, 9 dei quali in rianimazione.

Ieri sono stati analizzati 962 tamponi molecolari (tutti nel Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento) che hanno individuato 13 nuovi casi positivi e confermato 9 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.

Living Immobiliare

Questi ultimi ieri sono stati 1.143 ed hanno individuato 14 ulteriori contagi.
Oggi si registrano altri 9 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare (1 ha meno di 2 anni, 1 tra 3-5 anni, 4 tra 6-10 anni, 3 tra 11-13 anni). Le classi in quarantena ieri erano 44.
Da rilevare che non c’è nessun nuovo caso positivo fra gli ultra ottantenni e nemmeno in fascia 60-69 anni, dati che le autorità sanitarie mettono in correlazione con gli effetti della campagna vaccinale. Appena 3, inoltre, i nuovi contagi in fascia 70-79 anni. Il numero dei guariti aumenta di altri 116 persone che portano il totale a 43.729
Infine i dettagli sulle vaccinazioni: su un totale di 304.229 somministrazioni, 83.464 sono riferite a seconde dosi; 63.942 invece le dosi finora somministrate ad ultra ottantenni mentre in fascia 70-79 anni e 60-69 anni le somministrazioni sono state fino ad adesso rispettivamente 64.124 e 60.685.

Nuovo importante tassello nella campagna di vaccinazione in Trentino che si apre agli over 40. Si comincia con coloro che sono nati fra il 1972 e il 1976, ovvero la fascia fra i 45 ed i 49. Da domani sera, 3 giugno, alle 23.00 potranno entrare nel Cup dell’Azienda sanitaria e prenotare la propria vaccinazione.



Riproduzione riservata ©

indietro