Skin ADV

Fraccaro visita il museo di Padre Kino a Segno

lun 07 giu 2021 12:06 • Dalla redazione

L’associazione ha in programma diverse attività per l’estate

SEGNO. Prima di arrivare in Val di Sole per visitare a Marilleva il cantiere più vasto d’Italia finanziato dai fondi dell’EcoBonus 110%, l’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri l’onorevole Riccardo Fraccaro (5 Stelle) ha passato una mezza giornata a Segno a scoprire la storia di padre Eusebio Francesco Chini, detto Kino, sacerdote professo della Compagnia di Gesù, nato il 10 agosto 1645 a Segno e morto in Messico, a Magdalena, il 15 marzo 1711. Ad accogliere l’onorevole al museo, Alberto Chini, presidente dell'Associazione intitolata al padre missionario trentino, che ha guidato il parlamentare nelle varie stanze del museo nonseso e ha illustrato l’importanza della figura di sacerdote soprattutto nelle terre in cui ha operato: la Nuova Spagna di allora, gli stati dell’Arizona negli USA, lo stato di Sonora e della California, in Messico.

Living Immobiliare


“Fraccaro si è mostrato molto interessato alla storia di padre Kino – commenta Alberto Chini -. È un vanto sapere che c’è un italiano tra i grandi d’America. La politica, nelle relazioni internazionali con gli stati in cui Kino ha operato, potrebbe tener conto di questo. Fraccaro ha lasciato una lunga dedica sul libro delle presenze e si è impegnato a far quel che può per valorizzare questo illustre personaggio noneso, che nel suo messaggio rimane ancora attuale”.

L’associazione si prepara a celebrare i trent’anni del monumento equestre posto in piazza a Segno, realizzata dall’artista messicano Julian Martinez. “Per l’estate stiamo pensando a un festival Kino Today da realizzare insieme alla Fondazione Cassa rurale Val di Non – conclude il presidente – e vorremo coinvolgere anche la Provincia”. 



Riproduzione riservata ©

indietro