Skin ADV

Prorogato il bonus volumetrico

mar 22 giu 2021 11:06 • Dalla redazione

Approvato con 4 astensioni il ddl che fa slittare la misura al 31 dicembre

TRENTO. Il Consiglio provinciale, in seduta straordinaria, ha approvato il disegno di legge 102 dell’assessore Mario Tonina prorogando al 31 dicembre l'entrata in vigore dell'articolo 86 della legge urbanistica provinciale del 2008, che prevede il bonus volumetrico per la diffusione dell’edilizia sostenibile e in legno di qualità e recepisce con un emendamento le novità romane sulla Cila (comunicazione di inizio lavori asseverata).

Con questa norma si proroga l’entrata in vigore dell’articolo 86 della legge urbanistica del 2008 che prevede misure per l’uso di tecniche di edilizia sostenibile e premi volumetrici per gli edifici con prestazioni energetiche superiori a quelli obbligatori previsti dal regolamento provinciale sulle certificazioni energetiche, secondo un criterio più restrittivo per le nuove costruzioni e confermativo per le riqualificazioni dell’esistente.

Living Immobiliare

Nell’ambito del tavolo dell’urbanistica tutte le categorie hanno rappresentato la necessità della proroga del termine e il ddl risponde a quelle esigenze, a beneficio dei cittadini e dei comuni, particolarmente appesantiti in questa fase difficile dalle pratiche edilizie.

Due gli emendamenti condivisi anch’essi all’unanimità. Uno in particolare recepisce il recente intervento romano in materia di Superbonus con la novità sulla Cila (senza attestazione dello stato legittimo, per velocizzare le pratiche dell’Eco bonus). In questo modo si prevede che tutti gli interventi che accedono al 110% possano essere considerati come manutenzione straordinaria (ad esclusione degli interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici) con semplice comunicazione di inizio lavori asseverata (Cila).



Riproduzione riservata ©

indietro