Skin ADV

Vermiglio conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

sab 03 lug 2021 20:07 • Dalla redazione

Il riconoscimento è stato assegnato dal consiglio comunale

VERMIGLIO. Il Comune di Vermiglio conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto quale simbolo di pace e fratellanza universale. Lo ha deciso il consiglio comunale, nella seduta del 30 giugno, rispondendo così alla proposta avanzata dal presidente del Gruppo MOVM (Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia) e segnalata dall’Anaci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) che invitava tutti i comuni d’Italia ad aderire all’iniziativa. In vista del centenario della traslazione del Milite ignoto, il 4 novembre 2021, la proposta infatti si prefigge di realizzare, in ogni luogo d’Italia, il riconoscimento della “paternità” del Soldato che per cent’anni è stato volutamente ignoto e che, in questo modo, diventerà così Cittadino d’Italia.

Living Immobiliare

Un tema questo che è profondamente sentito dalla comunità di Vermiglio che ha vissuto sulla propria pelle gli esiti nefasti della Prima Guerra Mondiale e che ha patito la dolorosa esperienza dello sfollamento a Mitterndorf.

Con il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, il Comune di Vermiglio rende così omaggio a quanti hanno dato la vita durante i conflitti armati del Novecento, lottando per la libertà, la democrazia e per il valore della fratellanza che oggi, più che mai, deve essere rinnovato e promosso soprattutto tra le nuove generazioni.

La deliberazione, assunta all’unanimità dal consiglio, sarà trasmessa alla Presidenza della Repubblica e, per conoscenza, anche al Ministro della Difesa, al Capo di Stato Maggiore della Difesa, al Commissario del Governo per la provincia di Trento, al Presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, al Commissario Generale per le Onoranze ai Caduti e al presidente del Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia.



Riproduzione riservata ©

indietro