Skin ADV

Cles: un libro per la comunità

mar 27 lug 2021 12:07 • Dalla redazione

Presentato ieri sera al teatro della Borgata il volume Cles. Natura, storia, arte, con la partecipazione e il coinvolgimento della società clesiana

CLES. La presentazione di un libro diventa un grande evento comunitario. Ieri sera nel teatro di Cles, pieno nel rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento, oltre cento persone hanno vissuto una serata particolare, con il libro Cles. Natura, storia, arte, protagonista insieme al ricco tessuto sociale clesiano, avvicendatosi nei suoi numerosi rappresentanti sul palco.

Rappresentanti rionali, consiglio comunale dei ragazzi, forze dell’ordine e di protezione civile, presidenti del consiglio comunale, ex sindaci, dirigenti scolastici, rappresentanti dell’ospedale e della casa di riposo, del credito cooperativo, cittadini onorari, clesiani illustri del presente e, rappresentati dai discendenti, del passato, il ricco mondo del volontariato sociale e culturale, protagonisti dei gemellaggi; tutti insieme per testimoniare la vivacità della Borgata. Un saluto è arrivato inoltre da Lorenzo Ossanna, assessore regionale agli enti locali. 

A coordinare il tutto il sindaco Ruggero Mucchi, mentre la parte più specificamente dedicata alla presentazione del volume è stata condotta dal curatore Alberto Mosca con i co-curatori Alessandro Bezzi e Marcello Nebl e con l’autrice Lucia Barison.

Elektronemo

Una serata importante per la cultura non solo clesiana ma di tutte le valli del Noce, proprio per la centralità dello storico capoluogo. E in rappresentanza della Sovrintendenza provinciale è intervenuto con un saluto lo storico dell'arte Salvatore Ferrari.  

Promossa dall’amministrazione comunale, in collaborazione con la Pro Cultura – Centro Studi Nonesi, la pubblicazione racconta il territorio della Borgata nei suoi molteplici aspetti, tra natura, storia e arte. Un libro che vanta numeri importanti: a partire dai 28 autori coinvolti e le 640 pagine riccamente illustrate. Un volume che arriva a quasi 40 anni dalle pubblicazioni di Leonardi e Menapace, caratterizzato da un approccio scientifico moderno, a più voci, con studiosi provenienti da tutta la regione, molti dei quali legati a vario titolo a Cles, in cui si coniugano specializzazione e interdisciplinarietà. “Il volume abbraccia un ampio orizzonte d’indagine, toccando un ventaglio davvero ricco di temi, spesso poco esplorati o che attendevano di essere messi a fuoco e aggiornati”, scrive nel proprio saluto Franco Marzatico, sovrintendente per i beni culturali della Provincia, sottolineando il quadro “ricco di informazioni su Cles dalle origini alla contemporaneità”, destinato per Marzatico “a rimanere per molti anni, forse per generazioni, un punto di riferimento ineludibile per la ricerca e uno strumento utile per chiunque”. Un libro per tutti i clesiani, per quelli di antica storia e per quelli di recente immigrazione, dedicato a chi vuole conoscere la realtà in cui vive e opera.

Il volume è disponibile a Palazzo Assessorile e nelle edicole clesiane (€ 35); la vendita fuori Cles è curata dall’Editrice Saturnia di Trento.

Per i residenti a Cles è possibile acquistare una copia a prezzo scontato (€26, 400 copie disponibili), inviando una e-mail all’indirizzo: cultura@comune.cles.tn.it, fino a esaurimento.



Riproduzione riservata ©

indietro