Skin ADV

Inaugurato il nuovo punto vendita di Dimaro

lun 02 ago 2021 12:08 • Dalla redazione

L’intervento ha richiesto sei mesi di lavori e un investimento di 2 milioni di euro

DIMARO. Dopo sei mesi di lavori, è stato inaugurato il punto vendita Coop Trentino di Dimaro della Famiglia Cooperativa di Malé. Il nuovo negozio, che è stato restituito alla comunità nel pomeriggio di ieri, sorge su una superficie commerciale leggermente più ampia rispetto alla precedente, circa 510 metri quadrati a cui si aggiungono altri 450 metri quadrati tra garage, magazzini e altri ambienti dedicati all’attività della cooperativa di consumo. L’investimento complessivo è stato di 2 milioni di euro.

“Abbiamo soddisfatto una aspettativa dei nostri soci – ha osservato Romedio Menghini, presidente della Famiglia Cooperativa di Malé – Era necessario un intervento sul punto vendita e abbiamo pensato e realizzato un edifico praticamente nuovo.

Elektronemo

Abbiamo raggiunto un bell’obiettivo. Fondamentale è che i soci continuino a dimostrare senso di appartenenza alla cooperativa di consumo perché la Famiglia Cooperativa è innanzitutto loro”.

La Famiglia Cooperativa di Malé, con oltre 120 anni di storia e di attività, è diretta da Vito Pedergnanana. Lo staff è di venti collaboratrici e collaboratori. I soci sono 900. Il fatturato è di quasi cinque milioni di euro. I punti vendita sono quattro e servono le località di Malé (sede), Dimaro, Magras e Monclassico. 

A fare gli onori di casa, durante l'inaugurazione, il sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni, la vice sindaca Monica Tomasi e il consigliere provinciale Ivano Job. “Questa realizzazione dimostra grande coraggio, grande senso di responsabilità perché, in un periodo caratterizzato dall’epidemia, progettare e realizzare questo intervento trasmette un segnale importantissimo” ha quindi commentato Roberto Simoni, presidente della Federazione Trentina della Cooperazione, accompagnato da Paola Dalsasso, consigliera di Sait e vicepresidente della Federazione.



Riproduzione riservata ©

indietro