Skin ADV

Lotta al Covid, il ringraziamento di Apss a Croce Rossa

mar 10 ago 2021 11:08 • Dalla redazione

Consegnata al presidente del Comitato provinciale della Croce Rossa, Alessandro Brunialti, una targa di ringraziamento

TRENTO. Il direttore generale facente funzioni Antonio Ferro ha consegnato ieri al presidente del Comitato provinciale della Croce Rossa, Alessandro Brunialti, una targa di ringraziamento per l’impegno profuso dall’associazione durante la pandemia. All’incontro hanno partecipato Giuliano Brunori delegato del direttore sanitario e Pier Paolo Benetollo direttore del Servizio ospedaliero provinciale oltre ad una delegazione di volontari.

«È con immenso piacere che consegniamo al Comitato provinciale della Croce Rossa, attraverso il suo presidente, questa targa per celebrare la collaborazione con la Croce Rossa nella lotta al Coronavirus.

Living Immobiliare

Come Consiglio di direzione di Apss vogliamo ringraziare, in questa occasione, i tanti volontari che nel corso dell’ultimo anno e mezzo si sono adoperati per supportare Apss nelle attività di vaccinazione, test diagnostici e attività di supporto. Il sostegno del mondo del volontariato durante la pandemia è stato fondamentale ed è anche grazie alla grande rete del volontariato trentino, con migliaia di persone che spontaneamente ogni giorno dedicano il loro tempo agli altri, se siamo riusciti ad affrontare i difficili momenti che la pandemia ci ha portato». Così il direttore generale facente funzioni di Apss Antonio Ferro nel corso della consegna della targa.

Il presidente del Comitato provinciale della Croce Rossa Alessandro Brunialti, nel ringraziare Apss per il riconoscimento ha affermato: «A nome dell'Associazione che rappresento ringrazio Apss per il tangibile riconoscimento al grande lavoro che i nostri volontari hanno svolto e continueranno a svolgere nell'ambito dell'emergenza Covid. Croce Rossa è sempre al fianco dei vulnerabili e auspico che questa collaborazione con Apss, che ha dato apprezzabili risultati con reciproca soddisfazione, possa proseguire con altrettanto impegno anche in futuro».



Riproduzione riservata ©

indietro