Skin ADV

Apprensione per don Albino Dell'Eva

mar 24 ago 2021 09:08 • Dalla redazione

Originario di Ossana, il parroco della Val di Fiemme è stato ricoverato al Santa Chiara

OSSANA. La comunità di Fiemme vive momenti di grande apprensione per il suo parroco e decano, don Albino Dell’Eva, 61 anni, ricoverato in ospedale a seguito di un malore. Originario di Ossana, don Albino dal 2017 è impegnato nella cura d’anime di 11 paesi fiemmesi, Cavalese, Carano, Capriana, Daiano, Casatta di Fiemme, Masi di Cavalese, Molina di Fiemme, Montalbano, Tesero e Varena, andando a sostituire don Carlo Crepaz, approdato in Val di Non.

Living Immobiliare

Don Albino scoprì la vocazione sacerdotale all’università, da studente di fisica a Padova, finendo per laurearsi in teologia a Roma. Ordinato sacerdote nel 1987 è stato educatore in seminario, insegnante di teologia e tra il 2010 e il 2017 responsabile diocesano della pastorale delle famiglie.

Colto da malore la scorsa domenica, è riuscito ad arrivare all’ospedale di Cavalese e quindi elitrasportato al Santa Chiara, dove è stato operato, trovandosi ora in buone condizioni. Anche da parte nostra a don Albino i migliori auguri di rapida guarigione. 



Riproduzione riservata ©

indietro