Skin ADV

A Rumo piange il telefono

gio 02 set 2021 15:09 • Dalla redazione

La sindaca Noletti si sfoga sui disservizi di telefonia mobile e auspica che questa volta verranno risolti

RUMO. “E se dovesse verificarsi un’emergenza di qualsiasi natura?” La sindaca di Rumo Michela Noletti torna sulla questione dei disservizi telefonici e internet che affligge la comunità di Rumo da almeno un decennio. Lo fa con un post sulla pagina personale di Facebook in cui, da un lato, manifesta la propria frustrazione per un problema non ancora risolto nonostante le numerose istanze portate avanti dalla sua amministrazione e, dall’altro, auspica che questa finalmente sia la volta buona. “Non è mia consuetudine manifestare sui social, ma mi sembra che il non farlo a volte venga interpretato come un ‘non fare’ o ‘non fare abbastanza’ – scrive la sindaca -.

Living Immobiliare

Ieri, al Consorzio dei Comuni si è discusso il nuovo disegno di legge su impianti per le telecomunicazioni, radiodiffusione e infrastrutture di comunicazione elettronica. Ho portato nuovamente l’attenzione del nostro annoso problema di precaria (e in alcune zone nulla) ricezione del segnale di telefonia mobile al dirigente e all’assessore di riferimento. Seguo questi aspetti da tantissimo tempo intervenendo anche presso le compagnie telefoniche presenti, ho scritto, sollecitato e pubblicato il mio disappunto e il disagio di un'intera comunità ovunque. Il mio pensiero più ampio è rivolto nel caso in cui dovesse verificarsi un’emergenza di qual si voglia natura con un segnale nullo o debolissimo. Per non parlare poi di altre esigenze, ad esempio, al ‘lavoro agile’ di cui molto ora si sente parlare, impulso che aiuta la volontà di rimanere pensando anche al territorio, ma anche per questo progetto necessitano servizi migliori. Questa volta – conclude la prima cittadina - spero che la mia ulteriore istanza possa essere davvero accolta con l’attenzione che meritiamo... Siamo un piccolo comune ma non per questo dobbiamo essere sottovalutati, penso che le vere e autentiche potenzialità forse siamo proprio noi ad esprimerle e anche per questo siamo sempre apprezzati anche da chi vi dimora”.



Riproduzione riservata ©

indietro