Skin ADV

I numeri della sostenibilità trentina

sab 09 ott 2021 09:10 • Dalla redazione

I dati del monitoraggio dell’ASviS sul raggiungimento da parte della Provincia di Trento degli obiettivo dell'Agenda 2030

TRENTO. L’ASviS, l’Alleanza italiana per lo Sviluppo sostenibile, misura e monitora i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs - Sustainable Development Goals) previsti dall’Agenda 2030 attraverso l’utilizzo di indicatori, selezionati e analizzati, tra quelli resi disponibili dalle più importanti fonti ufficiali (Eurostat, Istat, Banca d’Italia, Ispra e altri). Lo fa prendendo in considerazione gli indicatori a livello europeo, italiano e anche delle sue articolazioni territoriali. Le misurazioni elaborate consentono così di monitorare nel tempo il percorso fatto dall’Europa, dall’Italia e dai suoi territori nell’ambito di ciascuno dei 17 Goal.

In particolare, secondo l’osservazione dell’ASviS aggiornata al 2020, la Provincia di Trento ottiene i progressi più evidenti nei Goal 4 (istruzione di qualità), 5 (parità di genere), 9 (imprese, innovazione e infrastrutture) e 12 (consumo e produzione responsabili).

Living Immobiliare

Aumentano, cioè, i laureati e le persone coinvolte nella formazione continua e diminuisce l’uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione. Nella Parità di genere, pur essendo l’unico ambito in cui la provincia si attesta sotto la media nazionale, si osservano dei progressi, soprattutto rispetto alla differenza di genere nel tasso di occupazione e alla speranza di vita in buona salute alla nascita. Il miglioramento del Goal 9 è spiegato dall’aumento dei ricercatori e delle famiglie con connessione a banda larga (rispettivamente +53,5% e +31,3 punti percentuali rispetto al 2010). Il progresso nel Goal 12 è dovuto all’aumento della raccolta differenziata e alla diminuzione dei rifiuti conferiti in discarica. Sale anche il Goal 2 grazie alla riduzione di fertilizzanti e fitosanitari osservata a partire dal 2016, ritornando ai livelli del 2010. Valori negativi, invece, per i Goal 1, 6 e 16: aumentano le persone che vivono in condizioni di deprivazione materiale e in abitazioni con problemi strutturali e le famiglie a bassa intensità lavorativa; peggiora l’efficienza idrica (-6,7 punti percentuali tra il 2012 e il 2015); aumenta il numero dei reati predatori ogni 1.

Distanza dai Target quantitativi – Provincia Autonoma di Trento (fonte: Rapporto ASviS Territori 2020)

000 abitanti, (+67% tra il 2010 e il 2019) e delle truffe e frodi informatiche, che raddoppiano nell’arco di tempo considerato.

La Provincia ha già raggiunto, invece, i Target relativi al rischio di povertà, all’abbandono scolastico, alle energie rinnovabili, all’occupazione e all’affollamento negli istituti di pena. Sono promettenti gli andamenti relativi alle coltivazioni biologiche, al tasso di mortalità, ai laureati e alla qualità dell’aria. Si osservano, invece, allontanamenti consistenti dai Target relativi all’efficienza idrica, ai posti-km offerti dal servizio pubblico (diminuiti del 10,5% rispetto al 2010) e alla disuguaglianza nel reddito.



Riproduzione riservata ©

indietro