Skin ADV

Televisione digitale, conferenza tra sindaci del Trentino, Provincia e Mise

lun 25 ott 2021 10:10 • Dalla redazione

L’iniziativa, promossa tra gli altri da Consorzio Comuni e Trentino Digitale, rientra nell’attività di informazione del territorio sul passaggio al nuovo standard tv

TRENTO. La dismissione da parte delle televisione delle attuali frequenze (700Mhz) a favore del 5G, l’adozione del nuovo standard Dvb-t2 e le azioni a supporto dei cittadini e, soprattutto, delle fasce più deboli saranno alcuni dei temi trattati dal webinar tra sindaci del Trentino, Provincia autonoma di Trento e Ministero per lo sviluppo economico (Mise). La conferenza online è fissata per il 28 ottobre prossimo alle ore 17 e vedrà la partecipazione di Eva Spina, dirigente generale presso il Mise; l’assessore provinciale allo sviluppo economico ricerca e lavoro della Provincia autonoma di Trento; i presidenti del Consorzio dei Comuni Trentini e di Trentino Digitale.

Living Immobiliare

L’iniziativa è stata concordata negli scorsi giorni con il Mise ed ha una forte valenza informativa nei confronti dei territori del Trentino sul tema dello switch-off e sull’avvento della nuova televisione digitale. L’attività di informazione vede Trentino Digitale, d’intesa con la Provincia autonoma di Trento (in particolare con l’Unità di missione strategica per l’Innovazione nei settori energia e telecomunicazioni), coordinarsi con il Ministero e gli attori locali. 

La conferenza online rappresenta anche un momento di coinvolgimento di sindaci, segretari comunali e personale delle amministrazioni locali, interessati a conoscere lo stato dell’arte, le modalità e le tempistiche della transizione.

Lo switch-off è stato fissato per il Trentino, con le altre Regioni del Nord Italia e la Provincia autonoma di Bolzano, dal 3 gennaio al 15 marzo 2022. Mediaset ha anticipato il passaggio dei canali da ottobre a fine dicembre 2021 in circa 30 Comuni del Trentino. 

Ulteriori informazioni sono disponibili contattando l’Area enti locali di Trentino Digitale: area.entilocali@tndigit.it.



Riproduzione riservata ©

indietro