Skin ADV

Il primo smart working condiviso della Val di Sole anche per il turismo

mer 05 gen 2022 17:01 • Dalla redazione

Fabio Sacco: «Oggi più che mai servono nuove soluzioni. Tutelando la qualità del lavoro possiamo promuovere un nuovo concetto di benessere»

MEZZANA. Organizzarsi in modo flessibile, operare in autonomia, conciliare impegno lavorativo e desideri di svago. Sono azioni complementari, destinate a convivere completandosi a vicenda in un contesto economico in continuo divenire. E nel quale, va da sé, la tutela della qualità del lavoro rappresenta una missione primaria. E allora, visto che il ricorso allo smart working, non solo di tipo emergenziale causato dal Covid-19, sta crescendo e continuerà a farlo in futuro, perché non rendere possibile farlo in un luogo che assicura il benessere psicofisico, sia per concedersi magari una settimana in più sulla neve, sia periodi più lunghi in panorami idilliaci?

È la domanda che si sono posti gli operatori di Trentino Social Tank, cooperativa che gestisce TST2work Mezzana, lo spazio di coworking nato grazie al progetto Coworking InCooperazione, iniziativa di recupero e riconversione di spazi messi a disposizione dal sistema cooperativo da trasformare in nuove risorse per la comunità, promossa da Federazione Trentina della Cooperazione, e Cassa Rurale Val di Sole.

Elektrodemo

Dopo aver condotto con successo due operazioni analoghe a Trento e Primiero, ha infatti annunciato l’apertura di un nuovo spazio di coworking a Mezzana, che promette di essere innovativo nella struttura e nella sua stessa concezione.

Situato all’interno degli ex uffici della Cassa Rurale Val di Sole, in via IV novembre 56, nel centro del paese, il TST2work Mezzana è un luogo fondato sulla convivenza di due dimensioni ormai imprescindibili: la flessibilità, garantita dalla tecnologia e dall’organizzazione, e il benessere, obiettivo chiave nel lavoro e non solo. Nello spazio, allestito con postazioni ergonomiche, sale riunioni, un sistema di videoconferenza e una sala per i momenti di pausa, gli utenti possono usufruire di connessione a banda ultra larga scegliendo, inoltre, il piano di utilizzo più adatto alle loro esigenze (qui tutti i dettagli). I programmi flessibili propongono l’affitto di una scrivania dedicata o la possibilità, in alternativa, di usare lo spazio solo quando serve. L’accesso al TST2work, in ogni caso, è disponibile 24 ore su 24, sette giorni su sette.

“La pandemia ha imposto una profonda riflessione sul concetto stesso di qualità della vita”, spiega Fabio Sacco, direttore dell'Apt della Val di Sole. “Le persone sono sempre più consapevoli di come la salute fisica in senso stretto non rappresenti più un obiettivo sufficiente. Lo stress generato dalle difficoltà patite in questi due anni si somma alla fatica associata a ritmi di lavoro sempre più frenetici. Oggi però, grazie alla tecnologia e a nuove soluzioni organizzative, possiamo scegliere una strada diversa puntando a un traguardo più ambizioso: il perseguimento di un benessere complessivo alla portata di tutti. Vivere momenti lavorativi in luoghi come Mezzana, che permettono di lavorare a contatto con la natura, aprono nuove opportunità per migliorare il proprio benessere lavorativo e non”.



Riproduzione riservata ©

indietro