Skin ADV

Covid, Super Green Pass per i lavoratori over 50 e per andare dal parrucchiere

mer 05 gen 2022 20:01 • Dalla redazione

Il Governo è al lavoro su un nuovo decreto

Cabina di regia del governo sul Covid al lavoro (foto Ansa)

ROMA. Il Governo è al lavoro su un nuovo decreto per introdurre nuove misure anti-Covid. Sul tavolo del Consiglio dei Ministri della discussione il rientro a scuola e l’estensione del Super Green Pass ad altre attività oltre a quelle già oggi previste. Come anticipa l’Ansa, la bozza di decreto prevede che a partire dal 15 febbraio i lavoratori pubblici e privati, compresi i lavoratori in ambito giudiziario e i magistrati, che hanno compiuto 50 anni per andare al lavoro dovranno esibire il Super Green pass, che si ottiene con il vaccino o con la guarigione dal Covid. Tutte le imprese potranno sostituire i lavoratori sospesi perché sprovvisti di certificazione verde Covid estendendo la misura inizialmente prevista per le Pmi fino a 15 dipendenti. La sostituzione rimane di "10 giorni rinnovabili fino al 31 marzo 2022, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del posto di lavoro per il lavoratore sospeso".

Elektrodemo


Sul fronte della scuola, inoltre, alle elementari, con un solo contagio, la classe resta in presenza con testing di verifica, ma con due va tutta in Dad, sempre secondo quanto prevede la bozza del decreto sulle nuove misure anti-Covid. Alle scuole superiori e alle medie la Dad scatterebbe solo al quarto caso in classe, mentre con tre casi solo i vaccinati resterebbero in presenza e comunque monitorati (Dad per i non vaccinati). Anche alle superiori, con fino a due casi è prevista autosorveglianza per tutti e utilizzo Ffp2. Questa la proposta del Governo sulle misure per le quarantene, in vista del ritorno in classe a gennaio. E c'è stato un confronto serrato durante l'incontro tra Regioni e Governo. I governatori hanno chiesto di abbassare, per le superiori, a 3 contagi in classe la soglia che farebbe scattare la Dad. Tra le richieste, i presidenti di Regione ribadiscono la necessità che il Cts si esprima sulla data di ripresa delle scuole.

Fino al 31 marzo 2022 servirà il Super Green pass per accedere ai "servizi alla persona" come il parrucchiere ma anche per "pubblici uffici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali, fatte salve quelle necessarie per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona", si legge ancora nella bozza. L'obbligo di Super pass per i servizi alla persona varrà dal 20 gennaio, mentre per le altre attività dal primo febbraio, previa adozione di un dpcm che individuerà le attività escluse dall'obbligo.



Riproduzione riservata ©

indietro