Skin ADV

Grandi carnivori, confronto col ministro Cingolani

ven 04 feb 2022 09:02 • Dalla redazione

La gestione dei grandi carnivori in Trentino è stata al centro dell’incontro tra il ministro per la transizione ecologica e i rappresentanti istituzionali della Provincia autonoma di Trento

TRENTO. Il presidente Maurizio Fugatti – affiancato dal dirigente generale Raffaele De Col – e l’assessore provinciale all’agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli (in collegamento da remoto) hanno portato ancora una volta all’attenzione del Governo la problematicità dei comportamenti di alcuni esemplari di lupo e orso. Il ministro ha espresso la propria disponibilità a collaborare con Piazza Dante rispetto ai diversi temi sul tappeto, sui quali il dialogo tra Trento e Roma è in corso e non si è mai interrotto.

Living Immobiliare

Alla luce degli ultimi fatti di cronaca, che hanno visto protagonista un branco di lupi sull’Altopiano di Folgaria, il presidente Fugatti e l’assessore Zanotelli hanno ribadito la necessità di avviare in Trentino la sperimentazione di un piano di gestione innovativo, ispirato ai contenuti delle linee guida già sottoposte all’attenzione di Ispra ed elaborate in collaborazione con la Provincia autonoma di Bolzano. “Abbiamo trovato nel ministro Cingolani un interlocutore attento alle problematiche che interessano il nostro territorio, a partire dalla necessità di garantire la sicurezza dei cittadini attraverso una nuova gestione dei lupi e, più in generale, dei grandi carnivori. In merito al piano di gestione, il ministro ha ascoltato attentamente le richieste e le nuove proposte sui criteri tecnici in base ai quali si potrebbero applicare nuove deroghe” osserva Fugatti.



Riproduzione riservata ©

indietro