Skin ADV

Attenti al lupo

mer 16 feb 2022 09:02 • Dalla redazione

Un capriolo è stato predato nella zona di San Vito

La carcassa del capriolo divorato

CLES. Una predazione nella zona di San Vito, località sulla montagna di Cles. La segnalazione arriva dal grupop facebook “Sei di Cles se…”, con tanto di immagine forte dei poveri resti di un capriolo. A quanto si legge, si sarebbe trattato di quattro lupi.

Living Immobiliare

A sostegno della possibilità che si tratti di lupi vi è un elemento caratteristico come la distanza tra il rumine e la carcassa. I lupi sono presenti in zona e seguono la preda: se un ungulato si sposta a quote più basse, è normale che il lupo lo segua interessato. Resta da ricordare, sulla scia di quanto spiegano gli esperti, che il lupo è un grande carnivoro timido e timoroso, che rifugge l’uomo. E naturalmente, aggiungiamo, che lo fa fuggire in caso di malaugurati incontri.



Riproduzione riservata ©

indietro