Skin ADV

ITAS Mutua ed Euricse: azioni comuni per valorizzare la sostenibilità e l'identità mutualistica

dom 13 mar 2022 13:03 • Dalla redazione

Parte la collaborazione per valorizzare e approfondire le specificità di un modello imprenditoriale vincente e duraturo nel tempo. Carlo Borzaga e Giuseppe Consoli hanno firmato un protocollo di intesa

La firma del protocollo. Da destra, i presidenti Giuseppe Consoli e Carlo Borzaga

TRENTO. L'accordo tra Euricse ed ITAS Mutua rappresenta la volontà comune di elaborare nuovi progetti e nuove strategie per valorizzare la conoscenza e la diffusione di un modello imprenditoriale - quello della mutua assicuratrice – che ha nella sua matrice valori ben definiti: il prendersi cura delle persone, il reinvestimento dei propri margini in progetti a sostegno della comunità e del territorio, la proprietà attribuita ai soci assicurati, la governance democratica, e il patrimonio non distribuibile.

"Siamo felici di poter annunciare questa preziosa collaborazione con ITAS Mutua – afferma Carlo Borzaga, presidente di Euricse – grazie alla quale potremo dare una forte spinta alla riflessione in ambito mutualistico, valorizzando così la nostra attività di ricerca, ma anche sviluppare nuovi e importanti progetti legati alle tematiche assicurative. A fronte di uno scenario socioeconomico complesso, com'è quello in cui stiamo vivendo, le assicurazioni di stampo mutualistico sono tra i soggetti che maggiormente possono contribuire a riformulare le basi sociali e solidaristiche del welfare. Si tratta di un modello di gestione ancora attuale, moderno e particolarmente in linea con la gestione della complessità, diffuso in tutta l'Unione Europea e che incontra i principi promossi dall'Agenda 2030 dell'ONU.

Living Immobiliare

Un fenomeno che prenderà ancora più consistenza nei prossimi anni di fronte alle crescenti difficoltà del sistema pubblico di welfare e a un sistema assicurativo privato spesso molto costoso e troppo orientato al profitto".

Coniugando centralità delle persone, imprenditorialità e bene comune, ITAS ha attraversato con successo diverse epoche storiche, ed oggi si pone di fronte alla grande sfida dell'affermazione del ruolo delle assicurazioni di stampo mutualistico nel garantire un sistema di coperture più in linea con i bisogni della popolazione.

"La collaborazione con Euricse rappresenta un approdo naturale per ITAS che da sempre si impegna nella promozione e nello sviluppo dei propri valori mutualistici – afferma Giuseppe Consoli, presidente ITAS – Da oggi, grazie alla reciproca collaborazione con l'istituto di ricerca, potremo sostenere in modo ancora più incisivo la validità del nostro modello di fare impresa, che ci ha permesso di accompagnare la crescita di intere comunità in ambito sociale, culturale, economico e di welfare."

In concreto, Euricse ed ITAS collaboreranno attivamente per predisporre materiali divulgativi, funzionali a promuovere la matrice del modello mutualistico e dell'identità cooperativa del Gruppo. Euricse darà anche supporto nello sviluppo di attività specifiche sia attraverso il proprio staff, sia attingendo alla propria rete di esperti, a seconda delle competenze richieste.

L'azione concertata dai due enti trova forza dall'unione delle competenze e del know how di due realtà che hanno, tra l'altro, basi solide in Trentino. Euricse, in quanto Istituto Europeo di ricerca sull'economia sociale, ed ITAS Mutua che, con 800.000 soci assicurati, 744 dipendenti e oltre 425 agenzie, è al 18° posto tra i gruppi assicurativi italiani.

La comune origine territoriale delle due istituzioni porta anche a riflettere su un modello che trae la sua forza dal contesto nel quale è inserito, caratterizzato dalla forte vocazione cooperativa e all'avanguardia nella capacità di progettare e innovare con uno sguardo prioritario alla dimensione sociale e agli interessi generali della collettività. È un vanto notare, infatti, che i due gruppi cooperativi trentini ITAS Mutua e il Gruppo Cassa Centrale Banca figurano tra le 300 cooperative più grandi al mondo, secondo l'ultima edizione del World Cooperative Monitor, la ricerca realizzata da Euricse con l'International Cooperative Alliance (ICA) che esplora le dimensioni del settore cooperativo globale e l'impatto economico e sociale delle più grandi cooperative in tutto il mondo.



Riproduzione riservata ©

indietro