Skin ADV

Fondo di riserva 2022: le opere ammesse a finanziamento

ven 25 mar 2022 15:03 • Dalla redazione

Oltre 4 milioni e 700 mila euro per lavori e interventi urgenti: anche a Campodenno, Sarnonico e Ronzone

Una veduta di Sarnonico

TRENTO. "Con la deliberazione di oggi vengono ammesse a finanziamento una serie di opere in dieci Comuni del Trentino, per un totale che supera i 4,7 milioni di euro, si tratta di progetti per i quali è stato ammesso il finanziamento sul fondo di riserva del 2022. Sono opere indispensabili ed urgenti, che contribuiscono a migliorare l'approvvigionamento idrico, ad efficientare la rete viaria, a mettere in sicurezza e, in definitiva, a riqualificare i nostri enti locali", è stato con queste parole che l'assessore agli enti locali, cooperazione internazionale, trasporti e mobilità Mattia Gottardi ha illustrato il provvedimento adottato oggi dalla Giunta provinciale.

I finanziamenti, pari a un totale di 4.714.551,71 euro, sono concessi a valere sul fondo di riserva dell'anno 2022. Il provvedimento fissa anche i termini entro i quali le amministrazioni dovranno presentare la documentazione necessaria a concludere la procedura di finanziamento (sei mesi) e, nel caso dei tre interventi per i quali il contributo viene contestualmente concesso, il termine per l'affidamento dei lavori (un anno).

Living Immobiliare

Nel dettaglio tre interventi riguardano comuni nonesi:

Comune di Campodenno, euro 212.500,00: il progetto prevede una serie di interventi di manutenzione straordinaria ai cimiteri delle tre frazioni di Dercolo, Quetta e Lover. Si tratta della manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza dei tre cimiteri attraverso la sistemazione delle pavimentazioni che risultano sconnesse, di alcuni muri di recinzione con interventi anche di carattere strutturale e l’allargamento degli spazi di parcheggio per una maggiore fruibilità delle strutture cimiteriali.

Comune di Sarnonico, euro 188.416,95: il progetto prevede una serie di interventi volti ad un adeguamento e potenziamento generale delle reti dell’acquedotto potabile, della fognatura nera e bianca e delle canalizzazioni di vari sotto servizi presenti nelle vie Dante Alighieri e XXV Aprile, all’interno dell’abitato di Seio; si tratta di interventi urgenti perché in alcuni tratti della rete sono presenti evidenti segni di vetustà che ne compromettono la piena funzionalità.

Comune di Ronzone, euro 372.691,58: si tratta di opere di urbanizzazione del Piano Attuativo PA1. Nel dettaglio, verrà realizzata una nuova viabilità di servizio e accesso all’area, un marciapiede pedonale, il rifacimento delle reti tecnologiche, la realizzazione ex novo delle reti delle acque bianche e delle fognature nere e l’illuminazione pubblica; si tratta di interventi urgenti in quanto allo stato attuale la strada di accesso e di uscita dell’area, nella quale è presente anche la Caserma dei Vigili del Fuoco, è sprovvista di illuminazione e presenta un innesto pericoloso che rende difficoltose le manovre dei mezzi, con conseguente dilatazione dei tempi di intervento. 



Riproduzione riservata ©

indietro