Skin ADV

Val di Sole, dalla Provincia oltre 41 milioni di euro per opere

ven 25 mar 2022 17:03 • Dalla redazione

Gli investimenti: l’incrocio di Mestriago, l’allargamento delle Crozze e riqualificazione delle Enaip di Ossana

VAL DI SOLE. Circa 21,5 milioni di euro di investimenti infrastrutturali già programmati, altri 18,2 milioni di euro per l'impianto di depurazione di Caldes e, in previsione, ulteriori 1,5 milioni di euro per la sistemazione dell'intersezione di Ossana - Fucine. Si tratta del totale delle opere per la Val di Sole, presentate oggi dal presidente Maurizio Fugatti al sindaco di Mezzana Giacomo Redolfi, al commissario della Comunità della Valle di Sole Guido Redolfi, agli altri sindaci e rappresentanti istituzionali del territorio.

"Capire dagli amministratori locali quali sono le necessità e le aspettative del territorio è un segno di sensibilità verso le comunità e di vicinanza del governo provinciale alle nostre valli", sono state queste le parole del sindaco Redolfi che ha ringraziato la Giunta provinciale per la loro presenza a Mezzana. "Questo territorio - ha commentato a sua volta il presidente Fugatti - ha offerto un grande spirito di unità e di collaborazione, lo abbiamo visto per esempio nel protocollo di opere presentate dalla Comunità di valle, proprio con una visione di insieme e non per singolo comune. Responsabilità e forte senso istituzionale che abbiamo ritrovato anche sul delicata tema dei rifiuti, con la riapertura della discarica di Monclassico".

Gli investimenti infrastrutturali previsti in Valle di Sole spaziano da opere stradali, infrastrutturazioni legate alla banda ultralarga per collegare gli istituti scolastici della Comunità, l'ampliamento del Centro di Formazione professionale di Ossana, ma anche ciclabili e opere civili, nonché la realizzazione di nuovi comparti di sedimentazione per l'impianto di depurazione di Mezzana e la realizzazione dell'impianto di depurazione di Caldes.

Questo il dettaglio degli investimenti:

Sistemazione dell'intersezione Commezzadura-Mestriago-Daolasa: sono stati finanziati 2,5 milioni di euro, in fase di approfondimento delle possibili soluzioni progettuali.

Living Immobiliare

Interventi di completamento alla rotatoria di Dimaro sulla SS42 "del Tonale e della Mendola": l'importo dell'opera è pari a 150.000 euro, nel dettaglio si tratta della realizzazione di ascensori, l'inizio lavori è previsto nel corso di quest'anno.

Realizzazione dell'allargamento della viabilità sulla SS42, nei pressi della nuova rotatoria in località Le Crozze, nel Comune di Mezzana: l'importo dell'opera è pari a 3 milioni di euro, attualmente è in fase di redazione il progetto definitivo, l'avvio dell'appalto è previsto nel corso del primo trimestre del 2023.

Allargamento e rettifica della SP38 di Cavizzana: importo dell'opera 369.000 euro, in fase di redazione il progetto definitivo, l'avvio dell'appalto è previsto nel quarto trimestre del 2022.

Realizzazione by-pass per protezione valanghe sulla SP141 in località Montes: 800.000 euro l'importo previsto, in fase di revisione il progetto definitivo, l'avvio dall'appalto previsto nel secondo trimestre del 2023.

Sviluppo e completamento del progetto di infrastrutturazione in banda ultralarga del Trentino: previsto il collegamento con gli istituti scolastici nell'ambito della Comunità della Valle di Sole, l'importo dell'opera è di 917.344,23 euro, sono i lavori di predisposizione della fibra ottica e completati i lavori sui cavidotti, la fine lavori è prevista nel terzo trimestre del 2022.

Sistemazione e allargamento della SP125 Terzolas - Samoclevo: importo dell'opera 700.000 euro, è in fase di redazione il progetto esecutivo, l'appalto è previsto nel terzo trimestre del 2022.

Completamento svincolo di Malé sulla SS42: importo dell'opera 2,8 milioni di euro, il progetto esecutivo viene aggiornato in seguito alla perizia geologica, l'avvio dell'appalto nel terzo trimestre 2022.

Completamento rete ciclabile di fondo valle, sono stati finanziati su fondo strategico e delegati alla Comunità di Valle due interventi: il tratto Fucine - Passo del Tonale, per una lunghezza di 16 km e un dislivello di circa 900 metri, di cui è stata finanziata la prima tranche UF1 Fucine - Vermiglio, e il tratto Malé/Magras - Fonte di Rabbi, per una lunghezza di 12 km e un dislivello di circa 580 metri, di cui è stata finanziata la prima tranche UF3 San Bernardo - Bagni di Rabbi. Nel dettaglio l'importo finanziato dell'opera è di 5.002.521,48 euro su fondo strategico, sono in corso i lavori della UF1 Fucine-Vermiglio e della UF3 San Bernardo-Bagni; inoltre sono in corso il progetto definitivo della UF2 Rabbi da Tassé a San Bernardo e il progetto preliminare della UF1 Rabbi da Malé a Tessé e da Vermiglio a Tonale.

Ampliamento Centro Formazione Professionale Ossana: l'importo dell'opera 1.605.000 euro, progetto esecutivo in fase di redazione, l'avvio è previsto nel terzo trimestre 2022 e l'inizio lavori nel primo trimestre 2023.

Lavori di riqualificazione a foresteria e a stazione forestale della p.ed. 7 C.C. Rabbi: importo dell'opera 590.000 euro, i lavori sono in corso, il collaudo è previsto nel terzo trimestre 2022.

Impianto di depurazione di Mezzana: realizzazione di nuovi comparti di sedimentazione primaria per un importo di 3.044.379,51 euro, attualmente è in corso la revisione della progettazione esecutiva, l'avvio appalto è previsto nel secondo trimestre di quest'anno e l'inizio lavori nel primo trimestre 2023.

Impianto di depurazione di Caldes: completato l'iter di finanziamento ministeriale, l'importo dell'opera è di 18,2 milioni di euro, è stato avviato il progetto definitivo, l'avvio dell'appalto è previsto per il secondo trimestre del 2023 e l'inizio lavori nel 2024.

Oltre agli investimenti già previsti nella programmazione settoriale in materia di viabilità, sarà inserita anche la sistemazione dell'intersezione tra la SS 42 in comune di Ossana e la SP87 per Fucine per 1,5 milioni di euro.



Riproduzione riservata ©

indietro