Skin ADV

Tu sei... premiato!

mer 25 mag 2022 09:05 • Dalla redazione

La partnership tra Cfp Enaip Alberghiero di Ossana e Nitida Immagine prima classificata nel progetto di Confindustria Trento

La premiazione del Cfp Enaip Alberghiero di Ossana con Nitida Immagine

ROVERETO. “Tu sei…premiato”. E l’atto finale del progetto “Tu Sei”, promosso da Confindustria con la Provincia autonoma di Trento e le scuole trentine ha premiato davvero due realtà delle valli del Noce, il Cfp Enaip Alberghiero di Ossana in partnership con l’agenzia Nitida Immagine di Cles. 

Nel corso dell’evento finale, nella cornice del Mart di Rovereto, nell’auditorium Melotti, la classe IV ha presentato il proprio progetto alle delegazioni scolastiche arrivate da tutta la provincia, ritirando quindi il primo premio per la categoria istituti di formazione. A ricevere il premio, dalle mani di Roberto Busato, direttore generale di Confindustria Trento, il titolare di Nitida Immagine e direttore di Nos, Sandro de Manincor e il direttore del Cfp di Ossana, Luca Branz, con i tre allievi presenti all’evento e il vicedirettore di Nos e coordinatore del progetto, Alberto Mosca.

La partecipazione a “Tu sei” si è confermata cospicua anche quest’anno: 16 realizzazioni svolte, che hanno coinvolto 438 studenti, 20 imprese e 18 istituti scolastici.

“Cosa pensano, trasmettono i giovani? Ascoltiamoli! - si legge nelle motivazioni del premio - facciamoli parlare, diffondiamone la voce. Allora il giornale. Lo scritto. Su carta, ma soprattutto on line, che per i ragazzi è strumento di maggior presa. On line, per raggiungere più utenti, più in fretta, con costi sostenibili. Il partner giusto è Nitida Immagine S.r.l. con il suo nosmagazine.it”. Un connubio apparentemente inusuale, ma in realtà, ha notato la giuria, “occorre sapersi mettere in relazione, conoscere sé stessi e l’altro: e poi conoscere iI territorio non è un fattore della capacità di accogliere?”.

Living Immobiliare

Gli articoli redatti dagli allievi, pubblicati su nosmagazine.it e diffusi sui canali social della testata, hanno avuto come argomenti l'esplorazione della scuola e delle sue problematiche; le attese dei giovani da una valle periferica, con le sue opportunità e i limiti per chi, specie da giovane, ci abita. II progetto ha condotto ragazze e ragazzi a guardare dentro di sé e dentro le relazioni fra compagni, fra giovani e adulti, fra adulti e territorio, come pure alla scoperta di temi gastronomici tra formaggi di malga e cioccolato. Il tutto in una logica “peer to peer”, in cui i ragazzi parlano ai loro pari età con lo stile e il linguaggio loro proprio di argomenti di comune interesse.

L’evento è stato presentato da Silvia Bruno e Gabriele Biancardi, con gli interventi dell’assessore provinciale Mirko Bisesti, del presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana e dell’amministratore delegato di Südtiroler Sparkasse, Nicola Calabrò. A premiare le classi vincitrici Viviana Sbardella, sovrintendente scolastico Provincia autonoma di Trento e la dirigente Cristina Ioriatti, oltre a Stefania Segata, vicepresidente Confindustria Trento, Capitale Umano e Giovani.

"Tu sei è un progetto consolidato che premia la collaborazione fra la scuola e l'impresa - è il commento dell'assessore Bisesti -, uno dei tratti caratterizzanti della nostra amministrazione è proprio quello di potenziare il sistema della formazione professionale dal punto di vista della qualità, della diversificazione dei percorsi formativi e della loro 'spendibilità' nel mercato del lavoro. Da questo punto di vista il Trentino è davvero un sistema unico dove, a parità di eccellenza dell'offerta, vi sono innumerevoli percorsi e scelte che i nostri ragazzi possono fare.

Le ragazze e i ragazzi protagonisti del progetto

E lo vediamo oggi - conclude l'assessore provinciale, nella qualità dei progetti premiati, nell'entusiasmo dei nostri studenti, nell'efficiente sinergia che si è instaurata fra mondo scolastico e realtà produttive, questa è la strada giusta". 
“È indubbio che le persone siano sempre la risorsa più importante delle nostre aziende – ha dichiarato il presidente di Confindustria Trento Fausto Manzana-. Se vogliamo allora contribuire alla crescita del nostro sistema industriale mi sembra chiaro che iniziative come questa siano necessarie, costruire un dialogo sincero con gli studenti e le studentesse deve essere il nostro primo passo. Infine vedo anche un altro punto di vista, di cui spesso ci dimentichiamo, cioè il costante ascolto delle nuove generazioni come linfa vitale di forti alleanze tra imprese, scuole e territori.
“Per Sparkasse investire nei giovani è un fattore chiave lavoro: come banca leader, radicata nel territorio, vogliamo essere un polo attrattivo per i giovani talentuosi che hanno voglia di intraprendere un percorso di crescita in una realtà dinamica ed in continua evoluzione – ha dichiarato Nicola Calabrò, amministratore delegato e direttore generale di Sparkasse -. In tal contesto condividiamo pienamente l’inserimento della nuova area di progetto TU SEI SOSTENIBILE, introdotta per quest’ultima edizione 2021/22. Ricordo che Sparkasse proprio in questi giorni ha ottenuto l’importante riconoscimento “Leader della sostenibilità”, nell’ambito del concorso ideato da “Il Sole 24 Ore” per premiare gli sforzi delle imprese più impegnate nella svolta green.



Riproduzione riservata ©

indietro