Skin ADV

L’anniversario di Stablum nel ricordo degli operatori sanitari morti nella pandemia

gio 09 giu 2022 14:06 • Dalla redazione

Sabato 10 l’ultimo appuntamento dedicato al servo di Dio

TERZOLAS. Il prossimo 10 giugno si completa un “trittico” di celebrazioni dedicato, in questi mesi, al servo di Dio Emanuele Stablum. Dopo Cles e Sanzeno l’ultimo incontro si terrà a Terzolas, paese natale del venerabile medico. Nel giorno che ricorda la sua nascita - alle ore 20,30 - si snoderà un cammino a partire dalla chiesa parrocchiale fino al municipio, sostando anche davanti alla casa paterna di fratel Emanuele.

Living Immobiliare

Qui sarà “scoperta” una nuova targa turistica per presentare la figura di Stablum, poiché la casa è situata lungo il percorso del “Cammino Jacopeo” che è sempre più frequentato da pellegrini e camminatori.

L’iniziativa del 10 giugno si è mossa nell’ambito della Pastorale sanitaria della diocesi trentina ed è patrocinata da soggetti civili, religiosi, professionali ed è dedicata alla memoria degli operatori sanitari che sono deceduti in questi ultimi anni nel corso della pandemia.

 



Riproduzione riservata ©

indietro