Skin ADV

Omicidio di Fausto Iob, continuano le indagini

mer 22 giu 2022 15:06 • Dalla redazione

Proseguono gli accertamenti nei confronti dell'indagato David Dallago

David Dallago (a sinistra) resta in carcere, indagato per la morte di Fausto Iob

CONTÀ. Dopo l’interrogatorio di garanzia di ieri, nel corso del quale si è avvalso della facoltà di non rispondere, David Dallago resta in carcere indagato per omicidio volontario e furto. Secondo il quadro indiziario raccolto dagli inquirenti, che ha portato al suo arresto, sarebbe il presunto responsabile della morte di Fausto Iob, il custode forestale di 59 anni ritrovato morto nel lago di Santa Giustina lo scorso 5 giugno.

Living ottobre

Le indagini proseguono, alla ricerca di ulteriori elementi che possano chiarire altri punti della tragica vicenda, a partire dalla causa del decesso di Iob, per stabilire se esso sia avvenuto per i traumi subiti (l’autopsia ha evidenziato 18 lesioni da colpi alla nuca) o se per annegamento nelle acque del lago dove sarebbe stato gettato dopo l’aggressione.

Ad affiancare i Carabinieri dell’aliquota operativa di Cles e nel Nucleo investigativo provinciale arriveranno nei prossimi giorni anche gli specialisti del Reparto Investigazioni Scientifiche, il RIS. A loro toccherà esaminare abiti e attrezzi da lavoro sequestrati all’indagato, dopo le perquisizioni avvenute nell’azienda del boscaiolo e Mollaro a nella casa dove il 37enne viveva con la moglie e la figlia. 



Riproduzione riservata ©

indietro