Skin ADV

A Pellizzano i fondi del Pnrr

ven 24 giu 2022 10:06 • Dalla redazione

L'obiettivo: riqualificare la chiesetta di Termenago per farla diventare un laboratorio delle arti

TRENTO. Non solo Palù del Fersina e la valle dei Mocheni. Ai bandi collegati all’investimento “Attrattività dei borghi storici” del PNRR hanno partecipato anche altri Comuni del Trentino, come Pieve Tesino e Pellizzano. A quanto pare con esito positivo: i due Comuni sono infatti assegnatari delle risorse come risulta dall’avviso pubblicato dal ministero per la “linea B” dell’investimento, riservata dalle proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici avanzate dalle singole amministrazioni. Ai due municipi vanno le congratulazioni dell’assessore provinciale all’istruzione, università e cultura Mirko Bisesti, che nelle ore scorse ha incontrato a Roma il sottosegretario di Stato per la cultura Lucia Borgonzoni, in un colloquio che ha visto al centro proprio la riqualificazione per i borghi e le opportunità anche per i borghi trentini.

Living Immobiliare


Pieve Tesino partecipa con un progetto di riqualificazione di Villa Daziaro, simbolo dell’identità dell’Altopiano del Tesino, dichiarata “di interesse culturale” dalla Soprintendenza, nonché emblematica dalla prosperità raggiunta sullo scorcio del XIX secolo dagli imprenditori tesini per secoli attivi nella filiera dell’immagine.

Pellizzano è invece in lizza con un’iniziativa per la valorizzazione, anche attraverso il teatro e la creatività, del piccolo borgo storico di Termenago, centrata sul recupero della sua eredità sul piano culturale, storico e ambientale. Il cuore del progetto, che parte dagli esiti di Lamo, sarà la riqualificazione della storica chiesetta di San Nicolò, da sempre non solo luogo di rappresentazione della ritualità e della vita quotidiana del paese, ma elemento centrale e identitario della piccola comunità montana ora in progressivo spopolamento. L'intento è di adibire l'edificio sacro ad attività culturali collocate in un ampio orizzonte con l'obiettivo di creare uno spazio formativo per le professionalità teatrali (Leggi la notizia)



Riproduzione riservata ©

indietro