Skin ADV

Caldes, 18 milioni per il depuratore

ven 08 lug 2022 16:07 • Dalla redazione

La giunta provinciale aggiorna il Documento di programmazione degli interventi

TRENTO. Oggi la Giunta provinciale ha approvato l'aggiornamento del Documento di Programmazione degli Interventi 2022 - 2023 del Dipartimento Infrastrutture - Agenzia per la Depurazione, relativo agli interventi delle opere igienico-sanitarie. Nel dettaglio si tratta di ulteriori stanziamenti pari a 19,1 milioni di euro per impianti di depurazione, 1,830 per interventi di bonifica e discariche e siti inquinati, e di 650000 euro per interventi relativi a impianti di rifiuti.

Living Immobiliare

"Gli ulteriori fondi riguardano per la maggior parte un intervento molto atteso, ovvero il depuratore di Caldes: nell'aggiornamento del Documento - spiega il presidente Maurizio Fugatti - poco più di 18 milioni sono destinati proprio a questa opera fondamentale, finanziata grazie ai fondi FESR, concessi dal Ministero della Transizione ecologica. Vi sono poi ulteriori aggiustamenti, che testimoniano l'attenzione di questa amministrazione alle necessità e alle aspettative del territorio da un lato e, dall'altro, alle tematiche ambientali e in particolare al ciclo dei rifiuti e al loro smaltimento".

In particolare, il documento contiene una variazione di 18.250.000 euro per l’inserimento del nuovo intervento relativo al depuratore di Caldes e di 400.000 euro per i lavori di potenziamento urgente al depuratore di Mezzana.

 



Riproduzione riservata ©

indietro