Skin ADV

La dottoressa Petra Burdich è in pensione

mar 12 lug 2022 17:07 • Dalla redazione

A fine giugno ha cessato l'attività che ha svolto dal 1993

DIMARO FOLGARIDA. È andata in pensione la dottoressa Petra Burdich. A fine giugno, dopo tanti anni di servizio alla comunità, ha cessato l’attività di medico di medicina generale convenzionato. Nata ad Ashaffenburg, città del nord della Baviera, in Germania, dopo gli studi classici compiuti nella sua città, si è laureata in Medicina e Chirurgia all’università di Padova nel luglio 1985. Trasferitasi in Val di Sole dopo il matrimonio con un “solandro doc” (il dottor Claudio Ravelli), ha svolto per qualche anno attività di servizio medico per i turisti e di guardia medica. In quel periodo ha avuto due figlie ed ha trovato anche il tempo di specializzarsi in medicina dello sport.

Living Immobiliare

Avendo maturato l’idea di svolgere la propria attività come medico di famiglia, in modo da essere il più vicino possibile a chi si rivolgeva a lei, non ha mai accettato di lavorare in ambiente ospedaliero né specialistico a livello ambulatoriale. Dal 1993 ha svolto l’incarico di Medico di Medicina Generale in bassa Val di Sole, con sede primaria a Monclassico svolgendo la propria attività anche in Val di Rabbi e a Commezzadura, rifiutando per scelta di diventare massimalista. Ha garantito la sue visite ,anche domiciliari e soprattutto ai più bisognosi ed anziani, pure nei momenti più difficili, non ultimo durante la recente pandemia da Covid 19, peraltro non ancora esaurita. Negli ultimi anni l’impegno lavorativo è diventato via via più gravoso e ora, pur con rammarico e rattristata dal lasciare “i suoi cari Pazienti”, che sicuramente non dimenticherà,  ma con la convinzione di aver dato loro tutto quanto era possibile, sia in termini professionali che relazionali, e ricevendone in cambio molto affetto, stima e gratificazione, ha deciso di cedere il passo a colleghi più giovani.



Riproduzione riservata ©

indietro