Skin ADV

La Giunta provinciale si è riunita a Castel Thun

ven 15 lug 2022 16:07 • Dalla redazione

Ricordato anche l’apicoltore Andrea Paternoster

VIGO DI TON. Le splendide sale di Castel Thun hanno ospitato oggi la consueta riunione del venerdì della Giunta provinciale. Prima di salire al castello il presidente Maurizio Fugatti e gli assessori hanno incontrato nella piazza antistante il municipio di Vigo di Ton le istituzioni locali e alcuni rappresentanti dell’associazionismo. Presente anche la Polizia locale e le Guardie forestali del Corpo di Cles.

Il benvenuto è stato dato dal sindaco di Ton Ivan Battan, anche a nome della Giunta e del Consiglio comunale, i cui esponenti erano presenti all’incontro: “Vi ringrazio per la vostra presenza e ringrazio anche il personale del Castello del Buonconsiglio, l’architetto Adriano Conci e i suoi collaboratori, che hanno allestito le sale che ci ospitano nel nostro splendido maniero. Vi ringrazio per quanto avete fatto fino ad ora e per quanto farete in futuro”, ha detto rivolgendosi alla Giunta provinciale.

Il presidente Maurizio Fugatti ha ricordato che la presenza sul territorio permette la conoscenza diretta delle comunità e delle loro istanze. “Abbiamo risposto volentieri all’invito del sindaco perché per noi è il modo migliore di conoscere le problematiche del territorio: ogni singolo assessore comunale oggi si confronterà con il suo omologo provinciale per le tematiche più rilevanti di loro competenza e questo è sicuramente importante”, ha detto il presidente.

Living Immobiliare

L’assessore all’agricoltura Giulia Zanotelli ha ricordato la figura di Andrea Paternoster, scomparso lo scorso anno: “Non solo un apicoltore, ma un vero maestro e un artista nel suo settore, una personalità sicuramente da tenere viva nella memoria di tutti, assieme alla sua attività di apicoltura, conosciuta a livello nazionale e internazionale”.

Presente anche l’assessore regionale agli enti locali Lorenzo Ossanna, che ha avuto parole di apprezzamento per la vicinanza che la Giunta dimostra ai territori, mettendosi a disposizione nell’ascolto ai bisogni delle comunità: “Anche la Regione in fase di assestamento di Bilancio ha voluto intervenire economicamente a sostegno degli amministratori locali, perché sono figure fondamentali per la crescita di quella rete istituzionale che Regione, Provincia e Comuni rappresentano”.

Nel corso della conferenza stampa che ha seguito la riunione di Giunta e a cui hanno partecipato il consigliere provinciale Denis Paoli e alcuni rappresentanti dei Vigili del fuoco volontari dei corpi trentini in partenza per i Giochi Internazionali CTIF, in programma a Celjein, in Slovenia, il sindaco Battan ha ricordato le opere in campo già finanziate dalla Provincia autonoma - a partire dal tubo di adduzione dell'acqua e la riapertura del ponte del Rinassico, collegamento tra Vigo e Bastienelli Masi - e gli impegni e le istanze dell’amministrazione, soprattutto nel campo delle opere stradali e della loro messa in sicurezza, oltre a portare all'attenzione l'intervento necessario al rinnovo edilizio della scuola locale, la più vecchia del Trentino, e l’investimento per la pista ciclabile. “Il nostro territorio, prevalentemente agricolo, gode chiaramente in primis per la presenza di Castel Thun di circa 80 mila presenze turistiche all’anno. Pur essendo Ton un comune di soli 1.300 abitanti, ha un territorio vasto, che va dalla Rocchetta ai confini con il Comune di Predaia. È composto da tre frazioni e dieci località, con circa 40 chilometri di strade, tre cimiteri e otto serbatoi di acqua potabile, che oggi, come su tutto il territorio, presentano criticità idriche. Al di là di alcune problematiche che abbiamo incontrato negli ultimi anni, i costi di gestione e la difficoltà a portare avanti dei progetti, anche a causa della pandemia, il nostro territorio si avvale di una cosa molto importante: l’associazionismo. Attualmente abbiamo una trentina di associazioni, composte da persone che operano con vero altruismo e danno quel valore aggiunto indispensabile per la vita sociale del territorio”, ha detto il sindaco. Nel corso dell’incontro la Giunta ha dato la massima disponibilità ad attivarsi soprattutto per poter dare risposte agli interventi considerati prioritari come la scuola e di verificare possibili soluzioni per quanto prospettato, soprattutto per le strategie di promozione del territorio.



Riproduzione riservata ©

indietro