Skin ADV

Olimpiadi dei vigili del fuoco, Malé e Coredo pronti a partire

sab 16 lug 2022 09:07 • Dalla redazione

In Slovenia ci saranno anche gli allievi Gabriele Prade, Elisa Perazzoli, Elisa Flor

VALLI DEL NOCE. Manca ormai pochissimo all’atteso appuntamento dei Giochi Internazionali CTIF dei vigili del fuoco, in programma a Celje (Slovenia) dal 17 al 24 luglio. Il Trentino parteciperà con due formazioni allievi (una maschile e una femminile) e con cinque squadre del settore tradizionale (adulti), in rappresentanza dei corpi di Avio, Coredo, Malè, San Michele all’Adige e Tione. Si tratta di 85 vigili del fuoco volontari, 20 allievi e 50 effettivi - ai quali si aggiungono giudici di gara e accompagnatori; gli allievi, insieme a quelli dell'Alto Adige, rappresenteranno l'Italia alle "Olimpiadi" dei Vigili del Fuoco.

Living Immobiliare

Il punto sulla trasferta, che vedrà il Trentino cercherà di bissare il terzo posto ottenuto dagli allievi alle ultime “Olimpiadi”, è stato fatto nella suggestiva cornice di Castel Thun, a Vigo di Ton, a margine della conferenza stampa della giunta provinciale.

Domenica, oltre al team degli adulti di Coredo e Malé, dalle Valli del Noce partiranno alla volta della Slovenia anche gli Allievi Gabriele Prade (Ton), Elisa Perazzoli (Cles), Elisa Flor (Cles), accompagnati dagli allenatori e dai preparatori Tiziano Brunelli (Cles) e Giacomo Bresadola (Cles), oltre che dal giudice di gara Danilo Daprà (Monclassico).

Al termine delle competizioni, vi sarà il passaggio della bandiera dei giochi internazionali al Trentino: a Borgo Valsugana infatti si terrà la prossima edizione nel 2024. 



Riproduzione riservata ©

indietro