Skin ADV

Recuperato il radiocollare dell’orso M78

dom 14 ago 2022 14:08 • Dalla redazione

Curato al Casteller a causa di un investimento, a giugno era stato reimmesso in natura ed ha mantenuto un comportamento molto elusivo

TRENTO. Il personale del Corpo forestale del Trentino ha recuperato stamani nei boschi della Bassa Val di Non il radiocollare dell’orso M78. Il giovane esemplare di 2 anni e mezzo era stato reimmesso in natura a inizio giugno, dopo essere stato curato presso il centro faunistico del Casteller a causa di un investimento stradale.

Elektrodemo

Il plantigrado ha ripreso progressivamente confidenza con il suo ambiente e il Gps ha confermato il mantenimento di un comportamento molto elusivo e riservato nei confronti dell’uomo. L’orso ha infatti continuato a frequentare zone poco antropizzate. Attraverso le informazioni trasmesse dal radiocollare, il Corpo forestale ha verificato inoltre le ottime capacità di spostamento dell’orso, sintomo del buon esito del suo ritorno ai boschi. Con il recupero del radiocollare - perfettamente integro e funzionante - oggi si conclude dunque positivamente la fase di monitoraggio intensivo dell’animale.



Riproduzione riservata ©

indietro