Skin ADV

Torna il maltempo, emessa l’allerta ordinaria gialla

mer 17 ago 2022 14:08 • Dalla redazione

Da oggi, 17 agosto, a venerdì 19 agosto previsti temporali, vento forte e possibili problemi idrogeologici e idraulici

TRENTO. La Protezione civile ha emesso un avviso di allerta ordinaria (gialla) per temporali, vento forte e possibili problemi idrogeologici e idraulici, dalle ore 16 di oggi, mercoledì 17 agosto 2022, alle ore 16 di venerdì 19 agosto 2022 su tutto il territorio provinciale.

Dalla serata di oggi e fino al primo pomeriggio di venerdì una intensa perturbazione atlantica è attesa transitare sul nord Italia determinando precipitazioni localmente abbondanti e anche a carattere temporalesco intenso con possibili forti raffiche di vento e grandine. Le prime infiltrazioni di aria fredda in quota sono attese già nella serata di oggi quando, specie sui settori sudoccidentali, non è del tutto escluso possano favorire lo sviluppo di locali rovesci e temporali in eventuale rapido movimento verso nord-est.

Elektrodemo

Dalle prime ore di giovedì e fino alle ore centrali di venerdì sono attese precipitazioni a tratti diffuse, forti e a carattere temporalesco soprattutto sui settori meridionali; sono previste cumulate di pioggia mediamente tra 30 e 60 millimetri e localmente di più specie sui settori meridionali.

A seguito delle previsioni meteo, si ritengono possibili, a partire dal pomeriggio di oggi, mercoledì 17 agosto 2022, problemi dovuti principalmente a erosioni e smottamenti del reticolo idrografico, ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale, allagamenti, esondazioni, frane e colate rapide, forti raffiche di vento, grandine e fulminazioni. Si possono verificare anche disagi ed effetti (anche interruzioni) sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione di servizi.

Si invita la popolazione: a porre massima attenzione alle condizioni dei luoghi da percorrere, anche con automezzi; a evitare di immettersi in aree che presentino condizioni anomale o di pericolo; ad evitare inoltre di avvicinarsi ai corsi d’acqua, alle piste ciclabili prossime ai corsi d’acqua, a zone depresse (conche e sottopassi), alle rampe ed ai versanti che possono subire smottamenti; nonché ad evitare di sostare sotto gli alberi, impalcature, cartellonistica, segnaletica, pali e presso edifici con coperture instabili; a comunicare tempestivamente al numero unico 112 eventuali situazioni di emergenza (per chiunque si trovi sul territorio dei cinque Comuni del Primiero contattare il numero verde di emergenza 800 112000).

Informazioni sulle norme di autoprotezione sono disponibili sul sito web: https://rischi.protezionecivile.gov.it/it/meteo-idro/sei-preparato



Riproduzione riservata ©

indietro