Skin ADV

Trasporto pubblico: abbonamento per alunni e studenti confermato a 20 euro

mar 23 ago 2022 09:08 • Dalla redazione

Tariffa fortemente agevolata a favore delle famiglie per l’anno scolastico 2022/23

TRENTO. Confermata per il prossimo anno scolastico 2022/2023 la tariffa di 20,00 euro per l’utilizzo dei servizi di trasporto da parte degli studenti anche per le scuole secondarie di secondo grado e i centri di formazione professionale. L’abbonamento - gratuito dal quarto figlio in poi - consente la libera circolazione sui mezzi pubblici in Trentino, nella tratta casa-scuola e con la possibilità di utilizzo su tutti i servizi di linea, bus, urbani ed extraurbani, e treni nell’ambito provinciale. La validità va dal primo settembre 2022 al 31 agosto 2023.

L’importo è lo stesso del 2021, non ha dunque subito aumenti. Si tratta quindi di una tariffa fortemente agevolata, come precisa l’assessore provinciale ai trasporti e alla mobilità, che risponde all’esigenza di venire incontro alle famiglie trentine, rispetto ai maggiori costi del passato.

Living Immobiliare

Un’opportunità, così prosegue il messaggio dell’assessore, per fruire del servizio anche al di fuori delle tratte scolastiche creando la giusta abitudine all’utilizzo dei mezzi pubblici.

Per gli studenti del primo anno di scuola superiore che hanno provveduto a fare richiesta tramite le scuole medie, la tessera è stata spedita direttamente a casa.

Si segnala che non saranno concesse proroghe per il pagamento della tariffa rispetto all’avvio delle lezioni scolastiche: entro l’inizio della scuola le famiglie dovranno aver caricato la smart card per consentire ai figli di utilizzare i servizi di trasporto, in alternativa sarà necessario pagare il biglietto di corsa semplice.

Per i dettagli sulle modalità di pagamento e caricamento dell'abbonamento si invita a visitare il sito https://www.provincia.tn.it/Servizi/Abbonamenti-trasporto-studenti-delle-scuole-superiori dove è specificata anche la modalità per ottenere l’abbonamento gratuito per il quarto figlio.



Riproduzione riservata ©

indietro