Skin ADV

Noletti presenta la squadra

ven 30 set 2022 09:09 • Dalla redazione

La neo presidente della Comunità della Val di Non ha scelto i componenti del Comitato esecutivo

CLES. A qualche settimana dalla proclamazione ufficiale la presidente della Comunità della Val di Non Michela Noletti ha nominato, nel corso della Conferenza dei Sindaci, i componenti del comitato esecutivo della nuova amministrazione di valle. Del Comitato fanno parte il Sindaco di Sfruz Andrea Biasi, nominato anche vicepresidente, il vicesindaco del Comune di Campodenno Manuel Cattani e l’assessore del Comune di Cles Cristina Marchesotti.

Noletti amministrerà le competenze in materia di personale e organizzazione, patrimonio, pianificazione territoriale e urbanistica, Fondo strategico, affari generali. La competenza relativa al bilancio e programmazione sarà condivisa con l’assessore Manuel Cattani.

Living ottobre

A Biasi vanno le attività culturali, la cultura, la gestione mense scolastiche, il diritto allo studio e il turismo.

Cattani si occuperà del ciclo rifiuti, dello sviluppo economico e dei settori produttivi, della tariffa igiene ambientale e dell’agricoltura, mentre Marchesotti di politiche sociali abitative distretto famiglia, pari opportunità, politiche del lavoro e politiche giovanili.

“È importante – afferma la presidente - essere coesi e superare le divisioni interne, questo perché collaborare insieme rafforza la messa in atto di programmi e azioni e solo attraverso una voce unica e condivisa la Comunità di valle può rappresentare al meglio gli interessi della Val di Non. Partendo da questo presupposto, al termine di un percorso di condivisione in cui ho cercato di recepire le indicazioni provenienti dal territorio, ho individuato uno schema in grado di garantire una rappresentanza equilibrata agli ambiti territoriali in cui è suddivisa la valle. Questo quadro qualificato di nomine ci consentirà di riprendere velocemente l’attività amministrativa con lo slancio e la passione che dobbiamo ai nostri cittadini; soprattutto dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia ed al lungo periodo di commissariamento. Ringrazio – ha concluso Noletti– il mio predecessore, gli uffici ed auguro ai nuovi assessori un buon e proficuo lavoro esercitando il loro mandato con dedizione e amore per la Val di Non, agendo e operando negli interessi ed in rappresentanza di tutti i Comuni della valle.”



Riproduzione riservata ©

indietro