Skin ADV

La fibra ottica arriva a Novella

gio 13 ott 2022 14:10 • Dalla redazione

Ad oggi sono oltre 126 mila gli utenti, di 106 Comuni, serviti dalla connessione ultraveloce

TRENTO. Ledro, Novella, Vallarsa sono i nuovi comuni delle aree bianche (periferiche) del Trentino che, da fine settembre 2022, possono beneficiare della connettività in fibra ottica FTTH (Fiber To The Home). In totale sono oltre 5.300 le nuove unità abitative collegate. Secondo Open Fiber, società che si è aggiudicata i bandi pubblici di Infratel e che si sta occupando della realizzazione di reti ultraveloci su tutto il territorio provinciale, ad oggi sono complessivamente oltre 126 mila gli utenti di 106 comuni che dispongono di infrastrutture ultrabroadband e che possono quindi rivolgersi agli operatori partner di Open Fiber per attivare il servizio.

Living ottobre

I cittadini dei nuovi Comuni, interessati all'attivazione del servizio di connettività in fibra ottica, devono verificare sul sito www.openfiber.it la copertura del proprio civico, scegliere il piano tariffario preferito e contattare uno degli operatori disponibili per la sottoscrizione del contratto.

Una percentuale minoritaria di collegamenti, soprattutto per le abitazioni sparse in zone più decentrate, difficilmente raggiungibili con il cavo in fibra ottica, viene realizzata mediante la tecnologia radio FWA (Fixed Wireless Access).

Prosegue quindi la realizzazione del piano nelle aree bianche dei 214 comuni del Trentino (diventati 166 dopo le fusioni). Nella Provincia Autonoma di Trento il valore del progetto, finanziato con fondi pubblici, ammonta a 72 milioni di euro. La nuova rete rimarrà di proprietà pubblica, mentre Open Fiber ne curerà la gestione e la manutenzione per i prossimi venti anni. Buona parte della rete in fibra ottica di Open Fiber passa attraverso l’infrastruttura che in questi anni Trentino Digitale ha allestito in maniera puntuale su gran parte del territorio provinciale.



Riproduzione riservata ©

indietro