Skin ADV

«Una vetrina così anche per Bormio»

lun 14 set 2020 • Dalla redazione

Il Comitato di coordinamento e di indirizzo in visita al centro visitatori del Parco

Si è riunito questa mattina nella sede trentina del Parco Nazionale dello Stelvio il Comitato di coordinamento e di indirizzo. Dopo la riunione, i membri del comitato nazionale hanno approfittato dell’occasione per una visita al nuovo Centro visitatori di Cogolo. Promosso dal Comune di Peio per conto del Parco, progettato dagli architetti Daniele Bertolini e Catia Meneghini dello studio Art&Craft di Pellizzano e curato nella parte di produzione video da Nitida Immagine di Cles, il nuovo Centro visitatori porta alla scoperta delle meraviglie e degli ambienti naturali più significativi dell’area protetta grazie a un allestimento multimediale particolarmente curato, fatto di immagini video e fotografiche, suggestioni musicali, sonore e visive e parti scritte.

Una vera e propria porta d’accesso alla riserva naturalistica, che ha ottenuto l’apprezzamento generale dei presenti.

In particolare, molto soddisfatti si sono mostrati il presidente Ugo Parolo (Regione Lombardia), che ha aggiunto come vetrina del Parco di questo tipo dovrebbe esserci anche a Bormio, e Angelo Schena, delegato delle associazioni ambientaliste, che dal canto suo ha invitato il Parco a produrre video e foto capaci di raccontare ed emozionare (un po' come il centro visitatori). I ringraziamenti sono andati ad Angelo Dalpez, sindaco di Peio e delegato per i comuni trentini del Parco, al direttore Romano Stanchina e a tutti i dipendenti.



Riproduzione riservata ©

indietro