Skin ADV

Elezioni, alle 23 in Trentino ha votato quasi il 50% degli elettori

lun 21 set 2020 10:09 • Dalla redazione

L'affluenza in Val di Non e in Val di Sole. Oggi seggi aperti fino alle 15

<

Living Immobiliare

p>Si è ripreso a votare alle 7 di questa mattina dopo una giornata elettorale che si è chiusa ieri in Trentino con un’affluenza superiore di 9 punti rispetto alla media nazionale. Alle 23 di ieri, nella nostra provincia infatti si sono recati alle urne il 49,42% degli aventi diritto contro la media italiana che sfiora il 40% (39,38%). Cinque anni fa, alle 21, le rilevazioni riportavano un dato sull’affluenza pari al 63,93%.

Prima di entrare nel dettaglio dell’affluenza dei singoli Comuni delle Valli del Noce raffrontato al dato del 2015 rilevato alle 21, ricordiamo anche che per il referendum consultivo l’affluenza per il Trentino è stata del 55,14%. I seggi si chiuderanno alle 15. Dopodiché si procederà con lo spoglio del referendum. Domani si conteranno i voti per le comunali.

Val di Non

Amblar-Don 46,64% (55,96%, nel 2015)

Borgo d'Anaunia 56,97%: il raffronto è con gli ex Comuni di Castelfondo (79,25%), Fondo (66,52%) e Malosco ( 54,27%)

Bresimo 65,86% (62,34%, nel 2015)

Campodenno 58,02% (81,26%, nel 2015)

Cavareno 47,97% (71,28%, nel 2015)

Cis 62,06% (66,17%, nel 2015)

Cles 50,84% (71,61%, nel 2015)

Contà 45,49% (83,80%, nel 2015)

Dambel 53,77% (64,81%, nel 2015)

Denno 47,98% (77,90%%, nel 2015)

Livo 63,05% (75,83%, nel 2015)

Novella 53,40%: nel 2015, gli ex Comuni di Brez, Cagnò, Cloz, Revò e Romallo segnavano rispettivamente il 49,51%, il 71,82%, il 77,59%, il 70,53% e il 66,25%

Predaia 54,37% (75,32%, nel 2015)

Romeno 63,95% (74,98%, nel 2015)

Ronzone 53,91% (57,02%, nel 2015)

Ruffrè-Mendola 48,43% (59,95%, nel 2015)

Rumo 43,69% (76,16%, nel 2015)

Sanzeno 59,62% (78,00%, nel 2015)

Sarnonico 53,07% (55,57%, nel 2015)

Sfruz 60,67% (80,07%, nel 2015)

Sporminore 51,05% (67,30%, nel 2015)

Ton 53,67% (74,57%, nel 2015)

Ville d’Anaunia 36,66% (74,03%, nel 2015)

 

Val di Sole

Caldes 44,42% (80,36%, nel 2015)

Cavizzana 61,50% (75,83%, nel 2015)

Commezzadura 53,13% (78,53%, nel 2015)

Croviana 70,34% (67,37%, nel 2015)

Dimaro Folgarida 52,36% (71,90%, nel 2015)

Malé 56,07% (69,88%, nel 2015)

Mezzana 57,29% (83,55%, nel 2015)

Ossana 72,69% (80,23%, nel 2015)

Peio 63,10% (78,21%, nel 2015)

Pellizzano 68,74% (75,21%, nel 2015)

Rabbi 52,79% (79,11%, nel 2015)

Terzolas 69,06% (67,75%, nel 2015)

Vermiglio 44,96% (74,23%, nel 2015)



Riproduzione riservata ©

indietro