Skin ADV

Una nuova giunta per Predaia

ven 02 ott 2020 17:10 • Dalla redazione

Mauro Schwarz sarà il vice di Giuliana Cova

Panorama su Taio

Anche a Predaia varata la nuova giunta comunale. A coadiuvare l’azione amministrativa della prima cittadina Giuliana Cova vi sarà una squadra composta da 5 assessori, due dei quali avranno un avvicendamento a metà mandato. Inoltre, vi saranno consiglieri delegati.

Nei dettagli: a Ilaria Magnani, ben 353 preferenze, andranno cultura, associazioni, politiche sociali e istruzione; a Stefano Brida urbanistica ed edilizia privata, tecnologia e risparmio energetico, manutenzione immobili comunali e impianti sportivi, decoro dell’ambiente per le frazioni di Vervò-Tres-Priò-Vion; ad Aldo Chini agricoltura e foreste, decoro dell’ambiente per le frazioni di Dermulo-Taio-Segno-Mollaro-Tuenetto-Dardine, Torra; a metà mandato cederà il posto a Giancarlo Melchiori.

Funivie Madonna di Campiglio

Ancora, a Mauro Schwarz, già sindaco di Smarano, andrà l’incarico di vicesindaco e le deleghe su lavori pubblici, viabilità, cantieri comunali, programmazione e sviluppo sentieristica e aree turistiche, decoro dell’ambiente per la frazione di Smarano.

Infine, a Gualtiero Walter Rizzardi vanno competenze in materia di politiche sociali, trasporti, turismo, sport, aree ecologiche e decoro aree Plaze e Due Laghi, decoro dell’ambiente per le frazioni di Coredo e Tavon. A metà mandato passerà l’incarico a Raffaella Falduti.

Specifiche deleghe vanno a Debora Helfer, in tema di politiche sociali per la disabilità; inoltre sarà proposta per la carica di presidente del Consiglio; a Raffaella Falduti, su assistenza ai cittadini italiani e stranieri, le consulte e la cittadinanza attiva, Sportello Amico; ad Aldo Webber con deleghe per quanto concerne gli anziani e la salute; infine Mariano Larcher sarà referente del progetto “Regimazione acque piovane Taio, Dardine e Coredo”.

Giuliana Cova mantiene le competenze in materia di organizzazione, personale, bilancio e tributi, rapporti istituzionali, gemellaggi, sviluppo economico (turismo, artigianato, industria e commercio), protezione civile, polizia locale.

 



Riproduzione riservata ©

indietro