Skin ADV

Un focolaio all'ospedale di Cles

mer 28 ott 2020 • Dalla redazione

Una dozzina i casi riscontrati, soprattutto tra il personale. Prosegue l'attività del drive through nel piazzale dell'ex geriatrico

C’è con ogni probabilità il mancato rispetto delle regole basilari di protezione (la mascherina) all’origine del focolaio Covid19 originatosi all’ospedale di Cles.

Sono ora una dozzina i casi di contagi tra personale, molto meno tra i pazienti. Contenuto il focolaio, sono ora i problemi organizzativi a impegnare l’amministrazione dell’ospedale clesiano.

Per questo è necessario ribadire l’importanza del rispetto delle regole di protezione individuale (distanze, mascherina, lavaggio delle mani) e come anche l’asintomatico possa trasmettere agli altri il virus.

Anche in ospedale, tutto sarebbe partito da due soggetti che, pur risultando all’ingresso negativi, non portavano la mascherina.

Intanto, anche a Cles prosegue l’attività del drive through posto nel piazzale dell’ex ospedale geriatrico, in viale Degasperi 41: sul sito dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari è disponibile una sezione dedicata con informazioni sulle sedi dei drive through, le modalità di accesso, il link diretto al referto (TreC e FastTreC) e le risposte alle domande più frequenti.



Riproduzione riservata ©

indietro