Skin ADV

Pronti per la consegna i 7 alloggi Itea realizzati a Malé

mer 04 nov 2020 10:11 • Dalla redazione

Domani, giovedì 5 novembre alle 11 l’inaugurazione del nuovo complesso

Il nuovo complesso Itea che ospita 7 alloggi destinati alla locazione a canone sostenibile, realizzati nel Comune di Malè, sarà inaugurato domani giovedì 5 novembre, alle 11. A dare il benvenuto alle nuove famiglie Itea, provenienti dalla graduatoria stilata dalla Comunità della Valle di Sole, saranno presenti il presidente di Itea Spa, Salvatore Ghirardini, accompagnato dal direttore generale, Stefano Robol, dai vertici e dai tecnici della Società e dai rappresentanti dell’amministrazione provinciale, comunale e della comunità di Valle. L’edificio costruito in legno ha raggiunto la certificazione A+ Arca Silver.

È pronto per essere inaugurato il nuovo complesso Itea realizzato nella parte alta del Comune di Malè. Dal punto di vista architettonico si tratta di un piccolo complesso residenziale, situato in via Taddei de Mauris, n.

Living Immobiliare

35, composto da 7 alloggi destinati alla locazione a canone sostenibile e realizzato con tutte le più moderne tecnologie, al fine dell’ottenimento della certificazione energetica di classe A+ (Arca Silver).
L’edificio, in prossimità di un altro caseggiato Itea, si contraddistingue per essere stato realizzato con una struttura interamente in legno, un materiale da sempre utilizzato nella storia dell’edilizia, soprattutto nella nostra realtà locale, e oggi utilizzato per raggiungere elevati standard di costruzione e di prestazioni dal punto di vista strutturale, di risparmio energetico e di sostenibilità ambientale.

La casa è un bene prezioso ed è per questo che si è deciso, anche in questo momento di particolare attenzione sotto il profilo sanitario, di procedere alla consegna con un evento organizzato all'aperto, nel pieno rispetto della normativa anticovid.

Per quanto riguarda i lavori del nuovo complesso residenziale, l’alta sorveglianza sull’acquisto è stata seguita dal team tecnico di Itea Spa: prima dall’arch. Claudio Martinelli, con il supporto per gli impianti di Patrizio Cesarini Sforza; incarichi passati, a seguito del pensionamento di entrambi, a Massimo Ruzzenenti e a Diego Martinatti per la parte impiantistica. Per quanto riguarda i lavori di realizzazione del nuovo edificio, la direzione lavori è stata curata dall’ing. Italo Zambotti, che si è occupato anche della progettazione definitiva ed esecutiva. Le imprese esecutrici sono la Green Line S.r.l. con sede in Malè (per le opere in cemento armato) e la STP S.r.l., con sede in Predaia (per le opere in legno), per conto della Mega Engineering S.r.l. di Monclassico.

 



Riproduzione riservata ©

indietro