Skin ADV

Covid-19, il Trentino piange 12 morti

dom 29 nov 2020 09:11 • Dalla redazione

A Cles si contano 17 nuovi casi

Sono 12 i decessi riportati oggi dal bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, 3 dei quali avvenuti in RSA. Si tratta di 5 uomini e 7 donne. I nuovi casi positivi sono 265, circa due terzi dei quali (188) identificati da attività di contact tracing o screening: tra di loro ci sono 148 asintomatici seguiti a domicilio, come pure 67 pauci sintomatici, 3 piccolissimi (meno di 2 anni) e 64 ultra settantenni. 34 contagi sono legati all’ambito RSA mentre un numero analogo (33) è riferito a ragazzi in età scolare (ieri le classi in quarantena erano 96).

Living Immobiliare

Sul fronte ospedaliero, con 23 nuovi ricoveri e 15 dimissioni, il dato complessivo dei pazienti Covid è pari a 448, di cui 44 in rianimazione (2 in più rispetto a ieri). Aumentano di 66 unità i guariti che, dall’inizio dell’emergenza, sono diventati 12.499. Ieri stati analizzati 3.695 tamponi.

Per quanto riguarda la Val di Sole, oggi si registrano un caso in più a Croviana, 2 in più a Rabbi e un guarito a Caldes. In Val di Non, quindi, si contano 17 nuovi casi a Cles (i positivi attuali sono 52) e un guarito, un caso in più a Novella, 3 casi in più e un guarito a Predaia, un guarito a Ronzone, 2 casi in più a Sanzeno, uno in più a Sarnonico e 3 in più a Ville d’Anaunia.



Riproduzione riservata ©

indietro