Skin ADV

Rimangono chiuse le strade del Tonale e per Campiglio

mar 08 dic 2020 17:12 • Dalla redazione

Sul Trentino precipitazioni in attenuazione in serata

Dal pomeriggio sera di oggi e fino al mattino di domani è prevista un’attenuazione, fino all’esaurimento, delle precipitazioni che hanno colpito il Trentino negli ultimi giorni, con innalzamento della quota neve fra gli 800 ed i 1.000 metri o più, specie sui settori sudorientali, mentre sui settori nordoccidentali la quota neve rimarrà probabilmente più bassa.

Per domani, però, Meteotrentino annuncia una probabile nuova intensificazione delle precipitazioni nel corso della mattinata e nelle ore centrali, con quota neve in temporaneo calo fino a 700 m circa e localmente anche al di sotto.

Living Immobiliare

Da mercoledì sera e fino a sabato non dovrebbero esserci precipitazioni, ma solo annuvolamenti, spesso estesi, alternati a temporanee schiarite con un aumento della probabilità di gelate notturne, specie tra giovedì e venerdì, che potranno portare alla formazione di ghiaccio sulle strade. Nelle Valli del Noce, dal primo mattino si registrano accumuli dai 15 cm fino a circa 40 cm nelle zone più in quota.

La situazione delle viabilità aggiornata alle 17 di oggi, conferma quindi la chiusura della SS 239 tra Folgarida e Passo Campo Carlo Magno per pericolo caduta piante e della SS 42 tra Vermiglio e il Passo del Tonale per pericolo slavine e caduta piante. Al Passo Tonale da venerdì scorso lo spessore cumulato delle precipitazioni nevose supera i 3 metri. La SS 42 è chiusa anche in provincia di Brescia dal Passo del Tonale a Ponte di Legno.

Rimangono chiuse per pericolo valanghe, la SP 141 per Montes, nel comune di Malé e la SP 86 a monte delle Fonti di Rabbi.



Riproduzione riservata ©

indietro