Skin ADV

Aumentano i contagi, scendono le persone in terapia intensiva

gio 17 dic 2020 16:12 • Dalla redazione

Si contano altri 13 deceduti. Il numero degli attualmente positivi sopra quota 3000. A Cles 12 nuovi casi, 9 a Predaia. Sono oggi 36 in Val di Non, 6 in Val di Sole

Anche oggi, come ieri, in Trentino si contano 13 persone decedute, raggiungendo così quota 886 dall’inizio della pandemia. Calano leggermente le persone in terapia intensiva. Sul fronte dei nuovi contagi, ne abbiamo 463 da tamponi molecolari; dall’inizio della pandemia, il numero dei contagiati ha superato la soglia dei 20.000, attestandosi a 20.175Il numero degli attualmente positivi ha superato quota tremila, 3144 (+251), mentre i guariti sono 16.

Living Immobiliare

145 (+199). Scende ancora il numero di terapie intensive occupate, 48 (-2) e quello delle persone in alta intensità, 48 (-6); i ricoveri sono 360 (=), per un numero complessivo che è ora di 456 (-9). In Rsa abbiamo 326 (+8) contagi; sono 2250 (+249) le persone curate a domicilio.

L'andamento del numero degli attualmente positivi nell'ultimo mese, con la curva in risalita

In particolare, in Val di Non abbiamo 36 nuovi casi, in Val di Sole 6, per un totale di 42.

Nel dettaglio: Cles (+12), Contà (+2), Dambel (+1), Dimaro Folgarida (+1), Livo (+2), Novella (+1), Peio (+2), Predaia (+9), Rabbi (+2), Romeno (+4), Rumo (+2), Vermiglio (+1), Ville d’Anaunia (+3)  



Riproduzione riservata ©

indietro