Skin ADV

Predaia senza frontiere: torna l’avvincente sfida tra frazioni

ven 21 giu 2024 08:06 • Dalla redazione

Domenica 23 giugno l’evento organizzato dal comitato ‘PreGio Eventi’

PREDAIA. Una location tutta nuova, 12 squadre che si daranno battaglia per conquistare l’ambito “Palio della Predaia”, centinaia di giovani pronti a dar vita a un torneo dedicato alla condivisione, allo sport e alla socializzazione. Senza tralasciare la musica e la voglia di divertirsi in compagnia.

Saranno questi gli ingredienti principali dell’avvincente manifestazione “Predaia senza Frontiere”, atteso appuntamento organizzato dal comitato “PreGio Eventi” nell’ambito del Piano Giovani di Zona “Terra di Mezzo”, che coinvolge i Comuni di Predaia e Sfruz.

Domenica 23 giugno il Parco alla Torre di Coredo (dopo varie edizioni organizzate al Parco Sette Larici) sarà animato per tutto il giorno dalle 12 squadre delle diverse frazioni (Mollaro, Segno, Vervò, Priò, Sfruz, Coredo e due formazioni a testa per Taio, Smarano, Tres) che si affronteranno in spassosi percorsi sui gonfiabili, prove d’abilità, staffette e circuiti, gareggiando per aggiudicarsi la vittoria finale.

I giochi prenderanno il via alle 9 con il “Water Volley”, che impegnerà i partecipanti nelle qualificazioni durante la mattinata, mentre nel pomeriggio andranno in scena le finali. Le squadre si scontreranno in un torneo di pallavolo acquatica del tutto particolare: le risate sono assicurate.

Sarà poi garantita la possibilità di pranzare, sia alle squadre che a tutte le persone esterne, con pasta o panini grazie alla presenza del Food Truck del “Solarium Predaia”, attivo tutta la giornata.

Nel pomeriggio riprenderanno le sfide con la “Staffetta”, simpatico percorso ad ostacoli da completare nel minor tempo possibile, il “Tiro al canestro”, il “Tiro alla fune”, un gioco a sorpresa ideato dal comitato organizzatore. Anche qui non mancheranno momenti esilaranti.

Il tutto verrà seguito in diretta live da Radio Anaunia Val di Non, che per l’occasione si trasferirà con la propria casetta al Parco alla Torre.

Il torneo si concluderà alle 16 con la premiazione delle prime tre frazioni classificate e l’assegnazione alla squadra vincitrice del “Palio della Predaia”, l’ambito riconoscimento realizzato dall’artista locale Gianni Mascotti.

La squadra vincitrice potrà poi scolpire il proprio nome sul trofeo, al fianco di quello dei precedenti vincitori: Vervò (2017), Vervò (2018), Priò (2019), Mollaro (2022) e ancora Vervò (2023).

Sarà dunque una giornata da vivere all’aria aperta in un clima conviviale, scandita da attività coinvolgenti e divertenti. Per l’intrattenimento dei più piccoli ci saranno anche dei simpatici giochi gonfiabili, l’animazione truccabimbi, oltre al furgone dei gelati. Per tutta la giornata sarà attivo il servizio bar e panini.

Dal pomeriggio fino a notte spazio poi all’“Open Air Music Festival”: 12 ore di musica ininterrotta e animazione con tre dj che si alterneranno sul palco: Sidigy, Carli P, Manuel Ferrari, affiancati dalla voce di Maxwell Dee e durante la giornata dagli speaker di Radio Anaunia. L’ingresso sarà libero.

«Siamo felici di dare vita anche quest’anno a un grande evento come “Predaia senza Frontiere”, capace di richiamare centinaia di giovani vogliosi di stare insieme e divertirsi – commenta Andrea Preti, presidente di “PreGio Eventi” –. Ci tengo a ringraziare il direttivo di “PreGio Eventi” per lo sforzo organizzativo e i gruppi giovani della Predaia, che ancora una volta hanno dimostrato grande coesione e voglia di mettersi in gioco. Grazie inoltre al Piano Giovani di Zona “Terra di Mezzo”, ai Comuni di Predaia e Sfruz, agli uffici comunali e alla Cassa Rurale Val di Non-Rotaliana e Giovo, il cui supporto è fondamentale. Speriamo che la manifestazione possa proseguire anche negli anni a venire, abbiamo bisogno di continuare a promuovere in generale gli eventi per i giovani sul territorio, innestando nuove forze giovanili».

 

 



Riproduzione riservata ©

indietro