Skin ADV

Correre per la solidarietà

sab 01 lug 2023 09:07 • By: Giulia Colangeli

Secondo Trofeo Settimana della Montagna di Malé

MALÉ. Nella festosa cornice della Settimana della Montagna, sabato 15 luglio avrà luogo il Secondo Trofeo di Trail, nato dalla partnership tra la SAT e il comitato della Settimana della Montagna: dopo il successo della prima edizione non mancherà una seconda occasione di sport all’insegna della solidarietà. Il percorso sarà lungo circa 16 km e il dislivello positivo ammonterà a 900 m: si partirà da piazza Regina Elena a Malé alle 8:00 (orario di ritrovo) per poi salire a Bolentina, Montes e ritorno a Malé. Seguiranno le premiazioni.

L’iscrizione è aperta a tutti – anche ai non tesserati SAT – ed è possibile completarla sul sito ufficiale Autoroen Aprile

circuitosatcorsainmontagna.it/">www.circuitosatcorsainmontagna.it (entro le ore 12:00 di venerdì 14 luglio) oppure direttamente nel giorno della gara. La gara di corsa in montagna è parte integrante e quarta tappa della ventitreesima edizione del Circuito SAT, una serie di competizioni amichevoli e solidali sparse per tutto il territorio trentino.

Quest’anno parte del ricavato sarà devoluto all’associazione no profit “Helambu Arcobaleno” che opera in Nepal, come ha spiegato il presidente Giuseppe Dallavalle, e che si impegna a realizzare nella regione di Helambu strutture e servizi di base nei villaggi devastati dal terremoto del 2015: ambulatori, scuole elementari, case antisismiche con l’obiettivo – ha dichiarato Dallavalle – di “garantire un’assistenza sanitaria e di permettere e incentivare l’istruzione scolastica primaria e superiore”.

Nei vent’anni (e più) del circuito SAT sono stati devoluti migliaia di euro a promozione di piccoli progetti che hanno avuto l’opportunità di crescere, radicarsi sul territorio e affermarsi grazie al contributo di atleti e sponsor. Il consigliere SAT Massimo Amistadi ha sottolineato l’importanza del Circuito definendolo “uno stimolo per incentivare una frequentazione più giovanile della montagna”. Obbligatorio il certificato medico per l’iscrizione.




Riproduzione riservata ©

indietro