Skin ADV

Arzberg mette in scena i processi alle streghe in chiave contemporanea

mar 28 nov 2023 12:11 • Dalla redazione

Il progetto teatrale arriverà nei teatri e nelle piazze nel corso del 2024

ARSIO. Teatro con il Gruppo storico culturale Arzberg Valle di Non e una messinscena liberamente tratta dai romanzi di Lucina Cuccio Il tesoro dell’aria. I fantasmi della Val di Non e Assareto; storie di fantasia inserite in un contesto ben delineato. La storia di Assareto fa riferimento alle cupe vicende di “caccia alle streghe”, documentate in Trentino nella prima metà del Seicento, che culminarono, nella primavera del 1614 e nell’ aprile del 1615, in dieci condanne al rogo di sette donne e tre uomini. Non fu certo un episodio isolato e, tra il 1679 e il 1680, nelle valli del Noce, altre donne furono processate e condannate a morte. Né mancarono episodi eroici come quello di Margherita, morta sotto tortura, senza che le venisse estorta una confessione.

Autoroen Aprile

“Questa rappresentazione storico moderna – spiega Mirko Ceccato - verrà messa in scena dalla sezione teatro del Gruppo storico culturale Arzberg Valle di Non APS ETS nel 2024 cominciando dai teatri per poi spostarsi nei castelli e nelle piazze. Un progetto molto ambizioso e grande. Il cast già da un anno si sta incontrando più volte alla settimana per le prove e cercare di immedesimarsi il più possibile nei personaggi, storici e moderni, che dovrà rappresentare. Non è una delle solite commedie brillanti ma una rappresentazione molto forte, toccante, profonda ed emozionante che prenderà il cuore e lascerà col fiato sospeso fino alla fine. Partiremo dai fatti storici per immergerci nella contemporaneità, raccontando la storia di questa psichiatra colpita tragicamente dalla morte del figlio. Una storia che impressiona molto, soprattutto per la forza avuta da questa madre, che non mancherà di commuovere, magari molto, perché direttamente o indirettamente colpirà ognuno di noi; tutti noi abbiamo visto o vissuto una situazione del genere, e a chi fortunatamente in questo mondo non è successo verrà chiarito ogni dubbio: la vita dopo la morte esiste per chi voglia credere o no”.



Riproduzione riservata ©

indietro