Skin ADV

Ossana: dal Pnrr un milione per la centrale di teleriscaldamento

lun 26 feb 2024 08:02 • Dalla redazione

Il progetto inizialmente era stato ammesso ma non finanziato

OSSANA. A fine 2023 è arrivata la comunicazione del decreto del ministero dell'ambiente che finanzia, nella misura circa del 50%, il progetto preliminare a firma di Diego Costanzi presentato dal comune sul bando Pnrr a ottobre 2022 e che inizialmente era stato ammesso ma non finanziato. Grazie a nuove risorse europee è stato finanziato anche il nuovo impianto di Fucine che prevede un costo complessivo di 2.118.000 euro oltre all'IVA.  I costi previsti riguardano rispettivamente € 1.598.000 per la realizzazione della nuova centrale termica a biomassa legnosa localizzata in zona artigianale a Fucine ed € 520.000 per la posa della rete (circa 700 metri).

Autoroen Aprile

L'obiettivo è collegare gli edifici comunali e i tre alberghi di Fucine, nonché le utenze civili sul tracciato che ne faranno richiesta. I proprietari interessati dal percorso sono già stati invitati a richiedere un sopralluogo per la verifica della fattibilità. Ad oggi sono arrivate circa 50 richieste tra utenze commerciali e civili. Nelle prossime settimane il tecnico incaricato effettuerà i sopralluoghi per verificare la fattibilità del collegamento per poi poter stipulare i contratti.

“Il finanziamento Pnrr – commenta l’amministrazione - dà un servizio importante ai cittadini e alla comunità la possibilità di dare il proprio contributo nella transizione verso un'economia che utilizza fonti rinnovabili, come il legno, rafforzando una filiera territoriale. I tempi del Pnrr sono però strettissimi e l'opera andrà completata entro marzo 2026. Gli uffici e l'amministrazione sono quindi impegnati per dare massima priorità a questo investimento. Per questo e per questioni anche finanziarie il progetto di riqualificazione del teatro biblioteca subirà un piccolo slittamento temporale nella speranza nel frattempo di ottenere un contributo provinciale. In primavera invece saranno regolarmente appaltate le opere per la prevenzione idrogeologica dei rii a Cusiano e della messa in sicurezza e dell'ampliamento della strada per il Crm”.

 



Riproduzione riservata ©

indietro